Arne Dahl




Arne Dahl, pseudonimo di Jan Arnald (1963), è scrittore, editor e critico letterario. Collabora con l’Accademia di Svezia, che assegna ogni anno il Premio Nobel, e cura una rubrica sul quotidiano di Stoccolma «Dagens Nyheter». Autore di romanzi tradotti in 30 paesi, ha scalato le classifiche internazionali con la pluripremiata serie poliziesca del Gruppo A e con quella dell’unità operativa OpCop, edite in Italia da Marsilio e diventate fiction televisive di successo. Il tempo del male è il primo episodio di una nuova serie, con protagonisti gli investigatori Sam Berger e Molly Blom.

 

Opere

Serie del “Gruppo A”

  1. 1998 – Ont blodLa linea del male (2006), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  2. 1999 – MisteriosoMisterioso (2009), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  3. 2000 – Upp till toppen av berget Falso bersaglio (2011), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  4. 2001 – Europa BluesEuropa Blues (2012), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  5. 2002 – De största vattenCome sigillo sul tuo cuore (2014), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  6. 2003 – En midsommarnattsdröm (ancora inedito in Italia)
  7. 2004 – Dödsmässa (ancora inedito in Italia)
  8. 2005 – Mörkertal (ancora inedito in Italia)
  9. 2006 – Efterskalv (ancora inedito in Italia)
  10. 2007 – Himmelsöga (ancora inedito in Italia)
  11. 2008 – Elva (ancora inedito in Italia)

Serie “Op-Cop”

  1. 2011 – VisklekenBrama (2014), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  2. 2012 – Hela havet stormarIra (2015), Marsilio Editori, traduzione di Carmen Giorgetti Cima
  3. 2013 – Blindbock (ancora inedito in Italia)
  4. 2014 – Sista paret ut (ancora inedito in Italia)

Altre opere

  • 2016 – UtmarkerIl tempo del male (2017), Marsilio Editori, traduzione di Alessandro Borini
  • 2017 –  Inland Inferno bianco (2018), Marsilio Editori
  • 2018 –  Fünf plus drei (ancora inedito in Italia)

 

 

Ulima pubblicazione:

IL LIBRO – Quando l’ex sovrintendente della polizia criminale di Stoccolma Sam Berger riapre finalmente gli occhi, non ha la più pallida idea di dove sia finito. Intorno a lui è tutto bianco, un mondo senza segni. Dopo settimane di indagini, ufficiali e non, il caso Ellen Savinger si è risolto…

 

 

Di Arne Dahl su Thrillernord:

il tempo del male arne dahl
IL LIBRO – Sam Berger, sovrintendente della polizia di Stoccolma con una maniacale passione per gli orologi e i loro ingranaggi, sta cercando una ragazza di cui si sono perse le tracce da tre settimane. Teme che Ellen Savinger, quindici anni, sia l’ennesima vittima di un serial killer che lui ritiene responsabile della sparizione di altre adolescenti…

 

IL LIBRO – Uno straniero viene ucciso a Skansen, il grande museo all’aperto della capitale svedese. Poco prima, otto donne scompaiono da un centro per rifugiati alla periferia di Stoccolma. Ma cosa lega questi episodi all’omicidio di un anziano studioso del cervello, ritrovato nel cimitero ebraico della città…

 

IL LIBRO – Nessuno può sentire le sue grida. Chiuso in uno sgabuzzino dell’aeroporto di New York, Lars-Erik Hassel, cittadino di nazionalità svedese, subisce impotente lo strazio infertogli dal suo aguzzino. Un dolore muto pervade tutto il suo corpo. Che brutto modo di morire, è il suo ultimo pensiero. Scoperto il cadavere, per l’FBI non ci sono dubbi …

 

IL LIBRO – In una Stoccolma che gode di un’inattesa estate anticipata, qualcuno sembra deciso a colpire il cuore della vita economica del paese. Secondo un rituale ben preciso, alcuni manager alla guida di gruppi finanziari molto in vista vengono uccisi nel salotto di casa con due colpi di pistola alla testa…

 

IL LIBRO – Al Kvarnen, noto locale di Stoccolma, dopo una partita di calcio deludente per i padroni di casa viene ucciso un giovane tifoso. Un caso di routine, ben lontano da quelli cui è abituato il Gruppo A, ma visto che l’unità speciale per i crimini internazionali è stata sospesa, Paul Hjelm e Kerstin Holm finiscono per doversi occupare …

 

IL LIBRO – L’irruzione violenta di una squadra di polizia in un piccolo appartamento alla periferia di Stoccolma causa la morte di un giovane profugo sudafricano. Rientrato in servizio dopo una lunga assenza, è Dag Lundmark a guidare la retata, ed è lui a fare fuoco. Ma era davvero necessario uccidere? Tocca a Paul Hjelm e Kerstin Holm interrogare …