Audiolibro: Una stanza tutta per sé




 Manuela Mandracchia legge:

“Una stanza tutta per sé”

Autore: Virginia Woolf

Traduzione: Maria Antonietta Saracino

Lettore: Manuela Mandracchia

Regia: Flavia Gentili

Edizione testo: Giulio Einaudi Editore, 1995

Durata: 3h e 57m

Pubblicazione: 12 luglio 2018

 

 

 

RECENSIONE.


Buongiorno cari amici di Thrillernord, ben ritrovati con un nuovo appuntamento della rubrica dedicata agli audiolibri.
L’opera di cui voglio parlarvi oggi è “Una stanza tutta per sé” il celebre saggio di Virginia Woolf letto da Manuela Mandracchia, ora disponibile in una nuovissima edizione Gold.

Testo illuminante e perno fondamentale della formazione letteraria di intere generazioni, nacque dall’invito a Virginia Woolf di tenere nel 1928 due conferenze a tema “Donne e romanzo”. Dotato di una spiccata ironia e una brillante acutezza, il testo presenta tutte le caratteristiche tipiche della scrittura della Woolf, una prosa delicata da affrontare ma che Manuela Mandracchia riesce a padroneggiare con sicurezza, dando slancio al coraggio e alla libertà inventiva che ha fatto di questa  autrice una delle voci più importanti della prima metà del Novecento.

Un ascolto tutto al femminile per analizzare e andare a fondo al ruolo della donna nella Storia, sia attraverso puntigliose ricostruzioni storiche, sia grazie all’utilizzo di personaggi immaginari, creati per dare vita alla vera essenza del grande e misterioso universo femminile.

Un bellissimo modo per riscoprire un’opera eterna.

 

L’appuntamento è per la prossima settimana, con un nuovo consiglio per accompagnarci in questa calda estate.

 


 


Audiolibro:  Una stanza tutta per sé

A cura di   Simona Vallasciani



Translate »