Audiolibro. Va’, metti una sentinella




Va’, metti una sentinella

(Recensione di   Simona Vallasciani)


Autore: Harper Lee

Traduzione: Vincenzo Mantovani

Lettore: Elena Radonicich

Regia: Paolo Girella

Durata: 8h e 4m

Edizione testo; 2015, Giangiacomo Feltrinelli Editore

Pubblicazione: 30 gennaio 2020

 

 

 

 

 

Recensione

Buongiorno a tutti, cari amici di Thrillernord!

Anche questa settimana siamo pronti a tenervi compagnia consigliandovi uno splendido audiolibro per allietarvi in queste lunghe e problematiche giornate. Tutti noi conosciamo Harper Lee per il suo capolavoro “Il buio oltre la siepe” ma forse solo pochi hanno avuto modo di seguire le vicende dei protagonisti nel  seguito “Va’, metti una sentinella”.

Occasione imperdibile può essere l’audiolibro edito da Emons a fine gennaio e letto dalla bravissima Elena Radonicich, che ci porta a ritrovare la piccola Scuot ormai cresciuta, tornata a Maycomb, la piccola cittadina dell’Alabama, per andare in visita all’ormai anziano padre, Atticus.

Dal loro incontro riaffiorano ricordi dell’infanzia felice passata a giocare con il fratello Jem e l’amico Dill, sotto lo sguardo protettivo di Calpurnia e questo porta entrambi a confrontarsi su quante cose siano cambiate: la grande casa non esiste più, la cara governante è tornata a vivere con la sua famiglia e Atticus sembra essere diventato un’altra persona.

Sarà compito di Scout farlo tornare quello di un tempo, fedele ai valori che lui stesso tanti anni prima le ha insegnato. Un’opera magnifica che permette la comprensione più completa e ricca della carriera creativa di Harper Lee.

Alla prossima settimana con un nuovo imperdibile consiglio!