Breve storia…




Breve storia della letteratura gialla

Recensione di Ilaria Bagnati


Autore: Eleonora Carta

Editore: Graphe.it Edizioni

Pagine: 64

Genere: Saggio

Anno di pubblicazione: 2019

 

 

 

 

 

Sinossi. Chi fu il primo giallista della storia? C’è stato prima Sherlock Holmes o Hercule Poirot? Ci siamo persi qualcosa che dovremmo assolutamente leggere? Il giallo può davvero essere considerato un genere letterario, con tanto di sottocategorie? E soprattutto, perché ci piace tanto, da così tanto tempo? Eleonora Carta mette passione, brillantezza e competenza al servizio di chi si pone queste domande, alle quali dà risposte convincenti e interessanti. Un saggio agile e ricco di spunti dedicato a chi è già «solutore abilissimo» di enigmi e a chi invece è curioso di avvicinarsi per la prima volta a quest’area ampia e variegata della letteratura.

 

 

Recensione

Breve storia della letteratura gialla è davvero un gioiellino sia per chi è amante da tempo di quest’area della letteratura sia per chi compie i suoi primi passi.

L’autrice mostra la sua grande conoscenza portandoci alle radici della letteratura gialla sia internazionale che nazionale. Ci mette a conoscenza degli autori più noti e meno noti, delle loro opere più o meno celebri, del loro stile, dei personaggi principali delle loro storie e delle relative curiosità.

Come un buon piatto di pasta questo saggio mi ha messo l’acquolina in bocca e mi ha spinta a conoscere meglio certi autori come Agatha Christie e Patricia Highsmith.

Un buon saggio è proprio questo che secondo me dovrebbe fare: appassionare il lettore a tal punto da proseguire la ricerca per conto proprio, colmare le proprie lacune e approfondire la conoscenza di ciò che già sa e questo saggio ci riesce in pieno.

Le appendici finali tra le quali il “piccolo dizionario del giallo” e “per una biblioteca essenziale” dove l’autrice indica una lista di libri che le sono piaciuti arricchiscono ulteriormente il valore del libro.

Breve storia della letteratura gialla è un saggio che nessuno può lasciarsi scappare!

 

 

 

Eleonora Carta (Scheda Autore)


Eleonora Carta è nata nel 1974. Conseguita la Laurea in Legge, ha capito che i palazzi di giustizia non facevano per lei. Vive tra Torino e la Sardegna. Per la Newton Compton ha pubblicato i romanzi La consistenza dell’acqua (2014, successivamente pubblicato con il titolo Delitto al museo, 2016), L’imputato (2016) e il racconto Ultima notte nella vecchia casa, incluso nell’antologia Delitti di capodanno (edizione 2014).