Audiolibro: Canne al vento





 Michela Murgia legge:

“Canne al vento”

 

Autore: Grazia Deledda

Lettore: Michela Murgia

Regia: Flavia Gentili

Edizione testo: Treves, 1913

Durata: 7h e 10m

Pubblicazione: 28 giugno 2018

 

 

 

RECENSIONE.

Buongiorno a tutti cari affezionati amici di Thrillernord, e ben ritrovati con un nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata agli audiolibri.

Quello di cui voglio parlarvi oggi è un audiolibro molto interessante, una novità editoriale disponibile da poche settimane in libreria e online; “Canne al vento” romanzo scritto da Grazia Deledda nell’agosto del 1913 e reinterpretato da un’altra grande scrittrice italiana, Michela Murgia.

Uscito inizialmente a puntata su “L’illustrazione italiana”, è considerato l’opera più importante dell’autrice sarda Premio Nobel per la Letteratura nel 1926, e racconta la storia della famiglia Pintor, nobili residenti nel villaggio di Galte, nella Sardegna del primo Novecento, composta dal padre, Don Zame, uomo superbo e prepotente, deciso a fare di tutto per mantenere alto l’onore della famiglia, e dalle cinque donne di casa, la moglie e le quattro figlie, dedite agli obblighi da lui decretati e riservate ai lavori domestici.

A questa condizione si ribella solo Lia, terza delle sue figlie, che un giorno decide di scappare e raggiunge Civitavecchia, dove si sposa e dà alla luce un figlio. Giunto a conoscenza del destino della figlia e deciso a riportarla a casa, Don Zame, parte alla volta di Civitavecchia ma viene ritrovato morto sul ponte all’uscita del paese.

Ma questo misterioso delitto è solo l’inizio di una storia destinata a scavare negli aspetti più sordidi della società sarda dell’epoca, attraverso la descrizione minuziosa dell’importanza dell’onore e della superstizione ma anche della più completa e infelice povertà.

Attraverso una lettura profonda e coinvolgente, che rivela pienamente l’affetto e l’attaccamento nei confronti della sua bellissima terra, Michela Murgia ci porta alla scoperta di questo entusiasmante romanzo che offre svariati punti di riflessione attraverso il tema della fragilità umana ma anche della voglia di rivoluzione, trasmessa con tutta la forza possibile da un’autrice come Grazia Deledda, che ha fatto della rivalsa uno dei punti salienti della sua carriera.

Un audiolibro tutto da scoprire e che fa ricordare come gli uomini non siano altro che canne in balia della forza irrefrenabile del vento.

Alla prossima settimana con un nuovo imperdibile consiglio.

 


 


Audiolibro:  Canne al vento

A cura di   Simona Vallasciani



Translate »