Data uscita: 21/09/2020




 La foresta fossile 


Autore: Cristina Converso

Editore: Buendia Books

Collana: Barrique

Pagine: 228

Genere: thriller

 

 

 

 

 

 

 

La scoperta della foresta fossile lungo la Stura di Lanzo è l’inizio di un eco thriller ad alt tensione. Il prof. Ernesto Meina, lo scopritore, scompare nel nulla, i suoi assistenti, il dottore forestale Giulio Nervi e la geologa Martina Globo, si gettano per strade diverse alla ricerca, svelando così un complesso quanto criminale intrigo. Nella vicenda si intrecciano storie di padri e di figli, di rancori mai spenti, di passioni e di libri, sullo sfondo di una natura bella e crudele, di un ambiente prezioso che è patrimonio di tutti e deve essere tutelato. Patrocinio e prefazione della Città Metropolitana di Torino. Appendice normativo-giuridica a cura del Prof. Alessandro Crosetti. Appendice tecnico-scientifica a cura del Prof. Edoardo Martinetto.

 

 

 

Cristina Converso


Cristina Converso, dottore forestale, lavora presso Arpa Piemonte, dove collabora alla pubblicazione di rapporti scientifico-divulgativi. Dedica il tempo libero alla lettura e alla scrittura, ha pubblicato alcune raccolte, che trattano con delicatezza il rapporto alberi-umanità e i temi ambientali. Uno dei suoi racconti è in pubblicazione presso ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) all’interno di un volume dedicato al cambiamento climatico, ed è apparso in lingua araba nella rivista Al-Araby Al- Jadeed. Nel 2018 è stata ospite al festival letterario “Montagne in noir” organizzato dal collettivo Torinoir, con un intervento dal titolo “Scrittori in divisa”. Con Buendia Books ha pubblicato il racconto noir-green L’uomo della radura e l’eco thriller La foresta fossile.