Domenico Cacopardo




 

Domenico Cacopardo: è nato nel 1936. Siciliano di Rivoli (in provincia di Torino), è vissuto in varie città italiane, condotto dagli impegni professionali. Consigliere di stato sino al 2008, è stato anche magistrato per il Po (Parma) e magistrato alle Acque (Venezia). Collabora con vari quotidiani e periodici. Per Marsilio ha pubblicato Il caso Chillè (1999), L’endiadi del dottor Agrò (2001), Cadenze d’inganno (2002), Giacarandà(2002), Agrò e la deliziosa vedova Carpino (2010), Agrò e la scomparsa di Omber(2011), Agrò e il maresciallo La Ronda (2013), Il delitto dell’Immacolata (2014), Semplici questioni d’onore (2016) e Amori e altri soprusi (2017). 

 

 

Di Domenico Cacopardo :

 Sinossi. Chiamato a occuparsi del presunto suicidio di Giusto Giarmana, il sostituto procuratore Italo Agrò esplora e analizza le incongruenze dell’evento, decidendosi infine a riaprire le indagini. A richiedere un nuovo intervento da parte dell’autorità giudiziaria è stata l’avvocata Olga SemmelweisZalanji, femme fatale…

Sinossi. Concetto Granaleo vive la sua vita perfetta. Rimasto orfano di madre all’età di due anni, nel 1942, e abbandonato dal padre l’anno successivo, vive con la zia Antonia, sorella del padre Giorgio. E’ una vita perfetta perché zia Antonia non l’ha mai lasciato anzi, l’ha sempre guidato e sostenuto con zelo e affetto durante tutte le fasi importanti della crescita…