Due uomini e una culla






(Recensione di Carola Di Giovanni)


Prefazione di Lella Costa.

 

Autore: Andrea Simone

Editore: Golem Edizioni

Genere: narrativa

Pagine: 173

Anno edizione: 2017

 

 

“Sono sempre stato poco riservato sui fatti miei, mi ritengo una persona discreta per quanto riguarda quelli degli altri, ma se provo delle sensazioni, siano esse positive o negative, devo subito condividerle con qualcuno di cui mi fido e a cui voglio bene.”

 

Questo è quello che scrive di sé l’autore nel corso del suo libro, che ne rappresenta in un certo senso la conferma; leggendolo infatti si ha l’impressione di aver aperto di nascosto un diario segreto.

Ovviamente senza il classico “Caro diario…”, ma pieno di pensieri, particolari, stralci di vita quotidiana, e comunque guarnito da un considerevole numero di specifiche di date, orari, luoghi.

Così oltre al racconto principale, la storia di due uomini, Andrea e Gianni, che, con una relazione stabile e consolidata da un matrimonio, decidono di avere una bambina, si arricchisce di moltissimi altri aspetti della vita dell’autore: le lotte per la parità dei diritti all’alba della legge sulle unioni civili, ma anche il suo rapporto con i famigliari, il suo lavoro, le sue passioni, i suoi cani, tutto con l’immancabile colonna sonora di Whitney Houston.

Di questa spontaneità risente un po’ lo stile, a volte poco curato e ridondante, ma generalmente semplice e lineare: giornalistico, ma anche un po’ social.

Tra il diario di bordo, il blog e la “Maternità surrogata for dummies” (data la chiarezza e la precisione quasi scientifica con cui viene affrontato questo delicatissimo tema), il libro non vuole essere una denuncia o un manifesto politico, ma una testimonianza: il racconto di una storia vera, d’amore, di dubbi, inconvenienti e fortuna, fino alla nascita di Anna, la semplice realizzazione di un sogno.

La storia vera, di una famiglia vera, con la speranza che la realizzazione di un sogno sia sempre più facile, per tutti.

 

 

Andrea Simone


(Milano 1974) è un giornalista, doppiatore, speaker radiofonico e blogger italiano, attivo principalmente online (Corriere.it, Repubblica.it, Teatro.online). Due uomini e una culla, uscito nel 2017, è il suo primo libro.