Epistole sporche di sangue






(Recensione di Leonardo di Lascia)


 

Autore: Eilan  Moon

Editore: BOOKABOOK

Pagine: 363

Genere: thriller/horror

Anno di pubblicazione: 2017

 

Jack lo Squartatore era un uomo, su questo Abberline non aveva mai avuto dubbi, ma in quel momento, in quella notte, la nebbia della City era sua complice, ed era femmina, un’amante folle di una passione consumata nel sangue.Londra, fine Ottocento. L’ispettore Frederick Abberline è un uomo consumato dalla sua ossessione, dal fallimento di non essere ancora riuscito ad arrestare il serial killer che sta scuotendo tutta la City: Jack lo Squartatore. Un plico di lettere misteriose depositato sulla sua scrivania potrebbe essere la chiave per risolvere questo mistero, la svolta nelle indagini che stava aspettando. Oppure no. L’ispettore si convince velocemente che si tratta di uno scherzo, uno dei tanti. Ogni lettera, però, lo immerge nei deliri di una mente squilibrata, folle, che descrive minuziosamente gli omicidi commessi e lo porta a scoprire il colpevole. Se Jack lo Squartatore fosse stato una vittima? Non sempre le cose sono come appaiono e nell’oscurità dell’animo umano si celano verità terribili e sensi di colpa che divorano. Un uomo affetto da una malattia mentale può davvero essere considerato un mostro, oppure no?

 


 

Questo tipo di storie, son sempre difficili da decifrare, l’errore in cui si può cadere è quello di cercare il colpo da teatro e una reinterpretazione storica molto personale.

Eilan Moon, riesce a sviscerare questa storia in modo accattivante e con un livello di tensione sempre molto alta, una storia che porta il lettore a divorarsi le pagine di “epistole sporche di sangue”, le scene nel libro si susseguono fino a creare nella mente di chi legge, una sorta di immagine in movimento.

Complimenti alla scrittrice per la ricostruzione storica e allo studio portato avanti per poter far sì che nella stesura narrativa, la parte storica e la parte “romanzata” siano intrecciate perfettamente tra loro, portando il lettore ad imbarcarsi in un periodo storico sempre affascinante e oggetto di studio.

I personaggi son ben caratterizzati e ben inseriti nel periodo storico, son molto credibili.

Un’opera per coloro che amano i romanzi storici e non.

 

 

L’AUTORE – Eilan Moon è il nome de plume di una scrittrice milanese. Classe 1980, è la fondatrice del lit-blog Storie di notti senza luna e articolista per We Smile magazine. Ha già pubblicato diversi romanzi, tra i quali la trilogia R.I.P. che è stata finalista al premio per la letteratura dell’orrore “John Polidori”.