Ezio Gavazzeni




Ezio Gavazzeni, nato a Milano dove attualmente vive e lavora. Laurea in Scienze del Servizio sociale, master in Management per la PMI, diploma superiore in Tecniche di Marketing. Diciotto anni alle dipendenze dell’Università Statale di Milano dove ha pubblicato, con altri, undici articoli scientifici. Ha collaborato con diverse agenzie e case editrici: News, Proget, PrePress, Motta editore, Giuffré Editore. Tra la metà degli anni ’80 e i primi del 2000, ha lavorato per diverse redazioni occupandosi della correzione di bozze e revisione testi, tra le tante: Mondo Economico, Il Mondo, l’Europeo, Capital, Donna Moderna, Photo, Elle, Marie Claire, Astra, Playstation World… Negli anni ’90 e fino al 2001 si è occupato della correzione bozze delle collane Mondadori: Gialli Mondadori, Urania, i Romanzi, Best Seller e Segretissimo. Per la Motta Editore ha curato la redazione dell’Enciclopedia della Letteratura internazionale e l’Annuario del Cinema. Come redattore e coautore ha legato il proprio nome alle guide di viaggio Portogallo Madeira e Azzorre, Grecia, Parigi, Milano (Mondadori 1998). Nell’0ttobre 2015 comincia a dirigere il Laboratorio di Scrittura presso il CAM (Centro di Aggregazione Multifunzionale), del Comune di Milano di via Lessona. Marzo 2016, la Soci COOP e la Cooperativa Labriola di Milano gli chiedono di dirigere la scuola di scrittura.

 

Di Ezio Gavazzeni:

IL LIBRO – Un attentato con una bomba distrugge la sala scommesse VLT SLOT Black Jack. Quattro morti, tre adulti e un ragazzo che aveva saltato la scuola per giocare alle slot machine. Nelle riprese di una telecamera di sorveglianza appare il quinto uomo, ferito, che viene trascinato sul marciapiede e caricato in auto. I familiari del ragazzo ucciso non si fidano appieno della polizia e assumono Manlio Rune in qualità di consulente allo scopo di tutelare l’immagine del figlio. La Questura mal sopporta questa intrusione ma la stampa e le TV sono dalla parte del ragazzo e così dovranno tollerare l’intervento del detective…

 

IL LIBRO – Durante la finale dei medio massimi al Palasport di Milano il vincitore dell’incontro viene ucciso. Manlio Rune si trova in prima fila ed è tra i primi a soccorrere il malcapitato pugile. La polizia sospetta subito del sottobosco delle scommesse clandestine e accusa Rune di avere avuto un ruolo importante nel delitto. Per l’investigatore comincerà un viaggio a ritroso, nel tentativo di risalire alle origini dell’intricata vicenda. La morte del pugile si intreccia con un vecchio caso di scomparsa di minori…