False identità




Recensione di Fiorella Carta


Autore: Lisa Scottoline

Traduttore: Tessa Bernardi
Editore: Time Crime Fanucci
Genere: thriller
Pagine: 301

Anno: 2017

 

 

 

 

 

 

 

Sinossi. A Central Valley la vita scorre lenta e serena come al solito, o almeno questo è ciò che sembra. Paul, Mindy e Evan Kostis sono appena tornati dalla vacanza alle Cayman, Susan Sematov, dopo la morte del marito, continua a prendersi cura di Raz e Ryan, e Heather Larkin dedica ogni sua attenzione all’amato figlio Jordan… Niente, insomma, sembra destabilizzare la tranquilla quotidianità degli abitanti della piccola città, finché l’arrivo di un nuovo insegnante, Chris Brennan, non sconvolge completamente le loro esistenze. Sulla carta Chris sembra essere impeccabile, le sue referenze sono ottime, ma ogni cosa che lo riguarda non è che una colossale bugia e i suoi progetti sono tutt’altro che buoni. A farne le spese saranno soprattutto Jordan, Evan e Raz, su cui il nuovo professore punta fin dall’inizio per portare a termine il proprio piano. Quando però la sua falsa identità verrà rivelata, le vite dei tre ragazzi e delle loro famiglie non saranno più come prima… Perché quell’uomo è a Central Valley? E quali sono le sue vere intenzioni?

 

 

Recensione

“Mentire a noi stessi è ben più radicato nella nostra anima del mentire agli altri”
Fëdor Dostoevskij

Chi vive alla luce del sole poco capisce e tollera chi passa la sua vita con una coperta di menzogne che ripara dal freddo della sincerità, che ti lascia nudo davanti alla realtà.

Chris cammina nel mondo cambiando continuamente identità.
Una figura ambigua, con un’intelligenza molto fine quando si tratta di manipolare il prossimo per i suoi scopi.

Ma come un vaso di vetro poggiato al bordo del tavolo, un piccolo cambiamento manda tutto in frantumi.

Ambientato in un microcosmo americano che rispecchia realtà familiari molto comuni, il romanzo è lo specchio di malesseri più grandi.

La figura di Chris ci mette davanti a riflessioni pesanti su quanto sia difficile avere a che fare con noi stessi, con la nostra coscienza, i nostri valori e le nostre paure.

Un’ autrice che oramai annovero fra le mie preferite, capace di lasciare in sospeso i nostri giudizi fino alla fine, per ribaltarli, ridare loro un differente ordine e lasciarci a riflettere davanti alla quarta di copertina che racchiude al suo interno sempre un ottimo romanzo.

 

 

 

Lisa Scottoline (Scheda Autore)


Lisa Scottoline (Filadelfia, 1º luglio 1956) è un avvocato e scrittrice statunitense di legal thriller.

A cura di Fiorella Carta

Un calderone pieno di libri