Gli anni della leggerezza




Recensione di Fiorella Carta

Autore: Elizabeth Jane Howard

Traduttore: M. Francescon

Editore: Fazi

Pagine: 508

Genere: Narrativa

Anno Pubblicazione: 2015

 

 
 

 
 

 

Il primo volume della saga introduce la famiglia dei Cazalet, fornendo al lettore uno spaccato di vita inglese successivo alla Grande Guerra e che precede di pochi anni l’inizio della seconda guerra mondiale.
Il clima politico di tensione e incertezza influenza e non poco le sorti della famiglia. Gli adulti reduci dalla prima guerra rivivono nei loro incubi il terrore delle trincee e si preparano con orrore a vedere partire i figli maggiori che, dal canto loro, vorrebbero un’infinita estate che li tenesse lontani dalla scuola e dalle sue angherie.
Ogni personaggio ha la sua storia, i suoi segreti, la sua facciata da tener salva e pulita da qualsiasi giudizio esterno: amori proibiti, non ricambiati, fraintesi e celati.
Tutto va avanti con apparente tranquillità, tutti si riuniscono nelle dimore estive, lontani da Londra e dai pericoli ipotetici di un bombardamento aereo.
Peccati, bugie amori vengono raccontati come se tutto fosse all’ interno di una bolla di quiete prima della tempesta.
Il titolo del volume, Gli anni della leggerezza, coglie appieno le atmosfere del libro.

La Howard non tralascia niente e nessuno, alla fine del romanzo si ha come la sensazione che tutto sia un grande preparativo, un’introduzione elegante e ben definita all’interno di questa famiglia, che fa in modo che ogni personaggio rimanga nella tua memoria così da capirne i successivi avvicendamenti che non vedo l’ora di leggere.

 
 
 

Elizabeth Jane Howar


Figlia di un ricco mercante di legname e di una ballerina del balletto russo, ebbe un’infanzia infelice a causa della depressione della madre e delle molestie subite dal padre. Donna bellissima e inquieta, ha vissuto al centro della vita culturale londinese della seconda metà del Novecento e ha avuto una vita privata burrascosa, costellata di una schiera di amanti e mariti, fra i quali lo scrittore Kingsley Amis. Da sempre amata dal pubblico, solo di recente Howard ha ricevuto il plauso della critica. Scrittrice prolifica, è autrice di quindici romanzi. La saga dei Cazalet è la sua opera di maggior successo, con un milione di copie vendute. Nel 2014 Fazi Editore ha pubblicato il suo romanzo Il lungo sguardo. Di prossima pubblicazione anche i cinque volumi della saga dei Cazalet.