I misteri di Chalk Hill




Recensione di Fiorella Carta

Autore: Susanne Goga

Editore: Giunti

Pagine: 476

Genere: Thriller

Anno Pubblicazione: 2015

 
 
 
 
 
 
 

È il 1890 e Charlotte, giovane istitutrice berlinese, abbandona tutto per raggiungere l’Inghilterra, decisa a rifarsi una vita dopo una terribile delusione d’amore. Giunta nella splendida tenuta di Chalk Hill, sulle verdi colline del Surrey, dovrà occuparsi della piccola Emily, l’incantevole figlia dell’altezzoso sir Andrew. Tra Charlotte e la bambina nasce subito un forte affetto, turbato però da un evento tragico che continua a tormentarla.

Da quando la madre è morta in circostanze misteriose, Emily è convinta di vederne lo spettro, soffre di sonnambulismo e prova un inspiegabile terrore alla vista del fiume che scorre accanto alla villa. Charlotte tenta di indagare, ma nessuno dei domestici osa rompere il silenzio imposto dal vedovo sulla morte di lady Ellen.

Solo con l’aiuto dell’affascinante giornalista Thomas Ashdown, chiamato a investigare sulle strane apparizioni che avvengono nella casa, Charlotte riuscirà a far luce su un segreto sconvolgente, nascosto tra le antiche mura di Chalk Hill. E forse, a poco a poco, imparerà di nuovo a credere nell’amore…

Se volete assaggiare un cocktail niente male ecco gli ingredienti: prendete un po’ di Jane Eyre, portatela in una tenuta inquietante come in the Woman in black e aggiungete uno Sherlock dei fenomeni paranormali.
Avrete un romanzo davvero interessante, ricco di luoghi suggestivi e di scacciafantasmi.

Il vostro scetticismo verrà messo alla prova in questo thriller dai tratti paranormali ambientato alla fine del 19mo secolo, periodo ricco di fermenti per quanto riguarda le credenze religiose e mistiche. Ho apprezzato il fatto che l’ autrice renda omaggio a grandi romanzi e non solo a quelli citati nel mio dissetante aperitivo.

Una lettura davvero piacevole, ambientazioni che ho sempre trovato affascinanti e, da amante del gotico, ho gradito l’ atmosfera lugubre e misteriosa.

Il caso verrà risolto anche se, come in tutte le storie riguardanti il paranormale, vi lascerà sempre il seme del dubbio, ma questo … è elementare Watson!

 
 
 

Susanne Goga


è nata nel 1967 in Germania, a Mönchengladbach, dove vive con la sua famiglia. Dopo una lunga esperienza come traduttrice letteraria, è diventata un’affermata autrice di gialli e romanzi storico-sentimentali. Con I misteri di Chalk Hill è riuscita a fondere magistralmente entrambi i generi letterari, ottenendo un grande successo di pubblico.