I perfetti vicini di casa




Recensione di Sonia Bucciarelli


Autore: Rachel Sargeant

Traduzione: Lorena Marrocco

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Thriller

Pagine: 350

Anno di pubblicazione: 2019

 
 
 
 
 
 

Sinossi. Helen ha lasciato l’Inghilterra e si è trasferita in Germania insieme al marito. Il quartiere in cui andrà a vivere è un’esclusiva zona residenziale in cui abitano molti dei colleghi della scuola internazionale in cui Helen comincerà presto a lavorare. Ma Helen si accorge subito che c’è qualcosa di strano nei suoi nuovi vicini. Non appena l’affascinante famiglia che abita nella casa di fronte si presenta per dar loro il benvenuto, Helen comincia a sospettare che dietro la facciata di perfezione si nasconda qualcos’altro. E quando anche Gary, suo marito, comincia a comportarsi in modo strano, capisce che quello che credeva un sogno è destinato a trasformarsi in un incubo. Perché dietro alle menzogne e agli intrighi, la violenza è in agguato, e Helen è sempre più convinta che le persone che vivono accanto a lei siano capaci di qualunque cosa…

 

Recensione

Cosa si nasconde dietro le apparenze?

Cosa c’è in realtà dietro il sorriso rassicurante di chi ci è accanto?

Quanto coraggio abbiamo nell’andare in fondo ai nostri dubbi?

Queste le domande che suscita la lettura di un libro come I perfetti vicini di casa della scrittrice inglese Rachel Sargeant. Un thriller che si apre con la stessa calma velata dell’arrivo della protagonista sul ciglio della sua nuova casa, in Germania dopo che con suo marito per lavoro ha lasciato l’Inghilterra e si dispiega, di pagina in pagina, sommando emozioni diverse e contrastanti.

Tutto è troppo perfetto, normale tanto da dar fastidio, il lettore percepisce anche lui quel fastidio indicibile che prova Helen. Infatti, quelle sensazioni lei le tiene per sé, se prova a parlarne a suo marito, lui non la prende sul serio. Helen ha cambiato tutto, le sue abitudini, le persone della sua vita.

Nel nuovo quartiere altri sono quelli che incontra ogni giorno, dai volti rasserenati da una giornata scandita sempre dagli stessi ritmi. Louisa in modo particolare, ha tutto sotto controllo, la sua vita e quella degli altri tra azioni di accoglienza, premura ma anche di intromissione.

Suscita in Helen antipatia ma senza mostrarla troppo perché è come se fosse invece lei quella fuori luogo. Un solo momento le dà calma, quello trascorso in piscina dove conosce un misterioso ragazzo Sascha Jakobsen, preso di mira dai più e verso il quale lei invece prova sensazioni contrastanti, ambigue.

Il bianco e il nero non esistono in questo romanzo, perché persone e eventi assumono mille sfumature, possono essere in un modo come in altri cento modi diversi.

Chi ha ragione?

Helen cade in un vortice in cui ognuno sembra nascondere qualcosa, anche suo marito a volte pare tenga qualcosa per se stesso.

Sarà davvero così?

Nessuno potrà dare una risposta, Helen dovrà scoprirlo da sola dopo che l’impensabile stravolgerà la sua nuova vita, dopo che tutte le carte saranno rimescolate e quei volti appariranno a lei come pedine in disordine su una scacchiera che gronda sangue.

Helen avrà il coraggio di affrontare tutto questo? Di sopportarlo?

Il lettore può solo lasciarsi andare alla suspense che l’autrice crea in un crescendo di accadimenti e colpi di scena, seminando particolari fin dai primi capitoli che chi legge può o meno cogliere ai fini della ricostruzione se si farà prendere per mano dalla protagonista alla ricerca di una verità.

 

A cura di Sonia Bucciarelli

www.soniabucciarelli.it

 
 

Rachel Sargeant


Rachel Sargeant: È una scrittrice inglese. È nata nel Lincolnshire e si è laureata all’università di Aberystwyth, specializzandosi in scrittura creativa. Con uno dei suoi racconti ha vinto la Writing Magazine’s Crime Short Story competition. Vive nella campagna intorno a Gloucester con la sua famiglia.

 

Acquista su Amazon.it: