Il cerchio si chiude




Il cerchio si chiude: I misteri di Quirke

(Recensione di Giusj Sergi)


Autore: John Banville

Traduttore: A. I. Piccinini

Editore: Guanda

Pagine: 284

Genere: thriller

Anno di pubblicazione: 2017

 

Dublino, una calda notte di giugno. Un’auto si schianta contro un albero e viene avvolta dalle fiamme.

Nell’impatto, l’uomo alla guida perde la vita. Tutto fa pensare a un tragico incidente, ma la scoperta di una strana contusione sul cranio della vittima obbliga l’anatomopatologo Sinclair a chiedere l’aiuto del suo capo, Quirke, lontano ormai da tempo dalla sala autoptica per motivi di salute.

Quirke troverà nell’indagine il giusto stimolo per uscire dallo stato di apatia in cui era rimasto bloccato e, grazie alle sue intuizioni e alla lunga esperienza, metterà in discussione le teorie della polizia per seguire nuove, inquietanti piste. Nel frattempo anche Phoebe, la figlia di Quirke, si rivolge al padre in cerca di aiuto: una sua conoscente infatti, dopo averle confessato di temere per la propria vita, è misteriosamente scomparsa senza lasciare traccia.

Le indagini porteranno Quirke e il suo vecchio amico, l’ispettore Hackett, a sfidare un mondo sommerso, dove a farla da padrone sono uomini potenti e pericolosi, disposti a tutto pur di raggiungere i propri scopi…

 

 

Settimo romanzo della serie che vede come protagonista l’anatomopatologo Quirke. All’apertura del romanzo troviamo il medico ormai pronto a lasciare il lavoro di una vita dopo un lungo congedo.

È solo grazie ad un nuovo caso che gli verrà sottoposto che ritrova la scintilla per tornare operativo e rimettersi in gioco per assicurare alla giustizia il giusto corso.

Un libro che come dice lo stesso titolo, chiude un ciclo, risolve conti in sospeso dei libri precedenti e mette a posto tutte le tessere del puzzle.

Una scrittura molto fluida e dettagliata, attenta ai particolari e ai pensieri che si celano nella mente dei personaggi principali, molto evocativa, che si sofferma su metafore e introspezioni quasi liriche.

Dietro al caso da risolvere si cela soprattutto la vita del protagonista e di chi gli sta intorno, un chiarimento su molte vicende irrisolte che finalmente hanno una fine e che permettono al medico di ritrovare una parvenza di pace e un senso ai demoni interiori che per una vita l’hanno tormentato.

John Banville su Thrillernord

John Banville. Nato a Wexford (8 dicembre 1945) è un romanziere e giornalista irlandese.

A cura di Giusj Sergi

Giusj Ossigeno d’inchiostro