Il giardiniere






(recensione di Anna Grippo)


Autore: Natasha Preston
Editore: Piemme
Genere: Thriller
Anno di pubblicazione: 2017
Traduttore: Mathilde Bonetti
Pagine: 324

 

Long Thorpe, Inghilterra. Summer Robinson è una normale ragazza di 16 anni con degli amici e un ragazzo, Lewis. Una sera, mentre va in discoteca, viene rapita; di lei si perdono completamente le tracce.

Nonostante le ricerche avviate per ritrovarla, Summer rimane dispersa. Un pazzo la tiene, infatti, segregata insieme ad altre tre ragazze e, a suo dire, se ne prende cura come fossero una famiglia, la sua famiglia.

La trama de Il giardiniere mi ha ricordato quella del romanzo Il giardino delle farfalle, pubblicato in Italia pressoché nello stesso periodo: anche qui si parla di segregazione, le protagoniste hanno un disperato desiderio di scappare e sono sottoposte a violenze.

La narrazione de Il giardiniere è il semplice resoconto della prigionia delle ragazze rapite e della ricerca di Summer da parte della sua famiglia e di Lewis. Non aspettatevi azione, tensione e colpi di scena perché non ce ne sono. Non vi verranno le palpitazioni e non vi farà sobbalzare. Quindi se è quello che cercate in un thriller, questo non è il libro che fa per voi.

Come nota positiva, segnalo l’addentrarsi da parte dell’autrice nella psicologia delle rapite, in particolare di Summer e di Rose.

La prima, presentata come una ragazza combattiva, spinta dalla voglia di ribellarsi al suo carceriere e di scappare; la seconda, invece, rassegnata alla vita da reclusa e soggiogata dal rapitore.

Mi chiedo se è esattamente ciò che accade psicologicamente a chi viene rapito e segregato per anni: se ad un certo punto prevale la rassegnazione e diventa normale, come accade a Rose nel libro, vivere una vita da reclusi e instaurare con il carceriere un rapporto “amichevole”.

La narrazione del romanzo affidata a Summer, Lewis e al rapitore, risulta scorrevole, ma a volte alcuni pensieri della ragazza vengono ribaditi più volte rendendo il racconto ripetitivo e a tratti pesante.

Romanzo adatto a una lettura estiva senza tante pretese.

 

Natasha Preston ha iniziato a scrivere su Wattpad nel 2010, due anni dopo autopubblica Silence, il suo primo romanzo, edito in Italia da Newton & Compton. Vive in un paesino in Inghilterra con il marito e il figlio.

 

Acquista su Amazon.it