Il nostro piccolo segreto




Recensione di Erika Cinquegrana


Autore: Ninni Schulman

Traduzione: Stefania Forlani

Editore: Marsilio

Genere: Thriller

Pagine: 378

Anno di pubblicazione: 2018

 

 

 

 

Sinossi. Uno scatto e una stretta al collo, prima di finire a terra. In sole due settimane nella zona di Hagfors, nel cuore del Värmland, già otto donne sono state aggredite da un misterioso assalitore che, silenzioso, colpisce alle spalle. Una sera anche Anna-Karin Ehn, assistente sociale in prima linea nei casi di maltrattamento, non rientra a casa dal lavoro e la polizia teme l’ennesimo episodio di violenza. L’indomani la sua auto viene ritrovata in un viottolo che porta al bosco: ci sono evidenti tracce di sangue all’interno, ma Anna-Karin è scomparsa. Scatta l’allarme, e a guidare le ricerche è ancora la squadra di Petra Wilander, mentre Magdalena Hansson, tornata a pieno regime nella redazione del Värmlandsbladet dopo il congedo di maternità, si tuffa nel caso con la consueta passione della cronista determinata ad andare a fondo in ogni inchiesta. Forse la soluzione si trova nella cerchia delle persone di cui Anna-Karin si occupava? O piuttosto nel suo stesso passato? Passo dopo passo, tra mille colpi di scena, le indagini fanno emergere la violenza che si annida, subdola, tra le pareti delle case e non si mostra. Anche una comunità piccola e apparentemente tranquilla come quella del villaggio di Hagfors ha i suoi misteri, custoditi da donne che sono state innamorate e ora hanno paura. Tanti “piccoli segreti” cui troppo spesso nessuno è disposto a credere.

 

 

Recensione

È la prima volta che leggo un romanzo di Ninni Schulman e ne sono rimasta piacevolmente colpita.

“Il nostro piccolo segreto” è un libro ben scritto e coinvolgente che racconta degli orrori che accadono dietro le porte di case apparentemente felici.

In queste pagine incontriamo vari personaggi, ognuno con le varie tribolazioni della vita quotidiana, e tutti conoscono tutti. Il capo della polizia, Petra, che cerca di far luce sulla scomparsa di Anna-Karin mentre la sua salute viene messa a dura prova. Chris, anch’egli poliziotto, che deve fare i conti con una fidanzata gelosa, e Magda da poco tornata dalla maternità e preoccupata per le sorti del giornale presso cui lavora. Altro personaggio principale è Andrea, mamma di tre bambini, vittima delle violenze da parte del marito.

Qui non ci sono serial killer, come da manuale, ma orchi vestiti da persone che s’incontrano quotidianamente nella vita reale. “Il nostro piccolo segreto” è un libro a cui fa da sfondo un’ambientazione cupa, fredda e inquietante.

Una piccola cittadina, scarsamente popolata da vite che man mano si assottigliano.

Ninni Schulman ha sviluppato una trama in cui la suspense ci accompagna fino alla fine e riesce a creare empatia con i protagonisti, così come con le vittime e i parenti.

L’autrice scrive sulla violenza quotidiana e sugli abusi familiari in quello che può essere considerato un romanzo poliziesco a tutti gli effetti.

 

 

 

 

Ninni Schulman (Scheda Autore)


Ninni Schulman: (1972), giornalista, è cresciuta in Svezia, nella regione del Värmland, dove è           ambientata anche la sua serie poliziesca con protagonista la reporter Magdalena Hansson, bestseller nei paesi scandinavi. Vive a Stoccolma e torna nel Värmland tutte le volte che può.