AUDIOLIBRO: Il PENDOLO DI FOUCAULT



Tommaso Ragno legge:

Il pendolo di Foucault”

 

 

Autore: Umberto Eco
Lettore:
Tommaso Ragno
Regia:
Flavia Gentili
Durata:
26h e 21m
Edizione testo:
Bompiani, 1988
Pubblicazione:
16 novembre 2017

 
 
 

Buongiorno carissimi amici di Thrillernord!

Eccoci giunti all’ultimo appuntamento dell’anno della nostra rubrica dedicata agli audiolibri.  È ora di “trarre un po’ le somme”  di questa nuova avventura.

Durante questo periodo, abbiamo scoperto insieme, una nuova realtà editoriale, un mondo che pian piano sta diventando sempre più ricco e vasto.

Abbiamo conosciuto nuove opere, abbiamo riscoperto, in maniera innovativa,  grandi classici; ci siamo lasciati trasportare dalle bellissime voci dei lettori, gustandoci a pieno e in ogni momento possibile,  la nostra più grande passione per i libri e tutto ciò che li circonda.

Sono tante le emozioni che personalmente ho vissuto occupandomi  di questa rubrica e che spero con tutto il cuore di essere riuscita a trasmettervi con i miei consigli e le mie parole.

Per tutto questo, non potevamo di certo concludere quest’anno parlando di un’ opera qualsiasi.

Quello che  trattiamo oggi è un ascolto veramente speciale, a partire dall’autore, uno dei più amati maestri mai esistiti; sto parlando di Umberto Eco e del suo bellissimo romanzo “Il pendolo di Foucault”.

Seconda pubblicazione dell’indimenticabile autore alessandrino,  resa pubblica per la prima volta nel 1988,  una delle opere più intriganti in quanto ricca di citazioni esoteriche sulla Cabala, alchimia e teoria del complotto.

Il libro, il cui titolo si riferisce al pendolo costruito dal fisico francese Léon Foucault,  come prova sperimentale della rotazione della Terra,  racconta la storia di tre redattori editoriali, Casaubon, Belbo e Diotallevi, che, dopo aver frequentato a lungo autori che si dilettano in scienze occulte, società segrete e complotti cosmici, decidono di inventare un misterioso Piano.

La cosa inizialmente sembra quasi uno scherzo fino a quando qualcuno ,molto pericoloso,  mette loro gli occhi addosso e i tre amici si troveranno veramente nei guai.

Il lettore è ancora una volta Tommaso Ragno, attore che abbiamo già conosciuto e apprezzato per la sua interpretazione in “Il nome della rosa”. L’unico veramente in grado di dare vita ai capolavori del grande maestro.

Con questo consiglio, adatto anche ad un regalo di Natale dell’ultimo momento, vi auguro di trascorrere delle meravigliose feste, in compagnia delle persone che amate e, ovviamente, anche di bellissimi libri e audiolibri!

L’appuntamento è per i primi di Gennaio per dare inizio insieme ad un altro anno ricco di emozioni.

 

Visita il sito:

 

Audiolibro:  Il pendolo di Foucault

A cura di Simona Vallasciani