Il posto delle margherite




Recensione di Ilaria Bagnati


Autore: Monika Peetz

Traduttore: Lucia Ferrantini

Editore: Garzanti

Pagine: 277

Genere: Narrativa

Anno di pubblicazione: 2018

 

 

Kiki, Caroline, Eva, Judith ed Estelle sono le “amiche del martedì”, ossia cinque amiche che, nonostante gli anni che passano e gli impegni personali, trovano il tempo per l’amicizia e fanno di tutto per vedersi. Questa routine si interrompe quando Kiki decide di lasciare la città di Colonia per trasferirsi con il marito Max e la figlia Greta in campagna e aprire un bed and breakfast. Kiki è l’ottimista del gruppo e pensa di riuscire a ristrutturare una vecchia scuola senza tanto sforzo, ma a poche settimane dall’inaugurazione si rende conto che c’è ancora tanto da fare e pochi soldi disponibili per completare i lavori. In suo soccorso arrivano le amiche che tenteranno di aiutarla come meglio possono anche se non sarà semplice perché non mancheranno litigi, problemi personali che peseranno sul gruppo e un uomo misterioso che metterà a dura prova l’amicizia di lunga data del gruppo e un rapporto di coppia.

 

 

Il posto delle margherite è un romanzo che si fa apprezzare fin dalle prime pagine. Le vicende personali di ogni donna, che si intrecciano con quelle delle altre amiche, catturano l’attenzione del lettore e ne accendono l’interesse.

La Peetz parla dell’amicizia tra donne senza tralasciare i momenti difficili e insegna che ogni rapporto di amicizia (e non solo) può essere recuperato con la buona volontà. Credo che noi donne dobbiamo imparare molto da queste cinque amiche perché purtroppo spesso non sappiamo essere solidali tra noi e siamo capaci di tirarci i capelli per molto poco.

Tra le cinque amiche quella che ho apprezzato di più è Kiki che con il suo ottimismo e la sua tenacia riesce a convincere tutti che il progetto del bed and breakfast è un progetto valido e che riuscirà a portarlo a termine.

Consiglio questo romanzo a chi vuole leggere una storia leggera e a chi vuole essere parte del gruppo… perché dopo un po’ ci si sente la sesta amica del gruppo!

 

Monika Peetz


È sceneggiatrice di film per la televisione tedesca e olandese. La quinta costellazione del cuore (Garzanti 2012) è il suo primo romanzo, seguito da Un dolce segreto di primavera e da Il posto delle margherite.