Intervista a BRIGITTE GLASER






A tu per tu con l’autore

 

 

 

 

1) Let’s talk about the protagonists of your novels, both in this series and in the previous one, they are women. What about this choice? Did you inspire to someone in particular?
No, Katharina is not inspired to someone in particular. The wonderful Luisanna Messeri, who looks like I imagined Katharina, I met first, when Katharina already existed in five books.

Partiamo dalle protagoniste dei suoi gialli, sia in quest’ultima serie che in quella precedente le protagoniste sono donne, come mai questa scelta? Si è ispirata a qualche personaggio in particolare?
No, Katharina non è ispirata a nessuno in particolare. Ho incontrato per la prima volta la meravigliosa Luisanna Messeri, che assomiglia tanto a come ho immaginato Katharina, solo quando Katharina esisteva già in cinque libri

 
2) The Katharina chef series is really attractive, could you tell us how this binomial chef/investigator was Born?
You know, till today cooking –worldwide – is a domain of men. With Katharina I wanted to create a great and curious woman in a man´s world.

La serie della cuoca Katharina è una serie accattivante, come nasce il binomio chef/investigatrice?
Come ben sai, attualmente, quello del cuoco è un mestiere universalmente appannaggio degli uomini. Con Katharina, ho voluto creare una gran donna, molto curiosa, in un mondo di uomini.

 
3) In the last romance “Assassinio à la carte” my favorite character, in addition to Katharina, is the sous chef Holger, Blue eyes, black curls, baroque beauty, a gentleman. Is there a character do you prefer?
As Katharina I like Holger, but for Katharina Holger isn´t an attractive man, for her Holger is a kind of little brother, whom she has to protect.

In questo ultimo romanzo “Assassinio à la carte”, oltre a Katharina, mi sono affezionata all’aiuto cuoco Holger, occhi azzurri, riccioli neri, bellezza barocca, gentiluomo. Lei ha un personaggio a cui è particolarmente legata?
Come Katharina, amo Holger, ma Katharina non prova attrazione per lui; per lei, Holger è come un fratello minore, che lei deve proteggere.

 
4) Katharina is a very charismatic and interesting woman. How much of Brigitte Glaser is there in this character?
Her appearance is the opposite to my appearance. She is a big, strong woman with scarlet curls. I like to write, how she looks down on smaller men. Some of her characteristics I miss. She is daring, persistent, she gets on one´s nerves, but we both are very curious and we both are passionate cooks.

Katharina è una donna carismatica e interessante, quanto Brigitte Glaser si identifica in questo personaggio?
Il suo aspetto è l’opposto del mio: è una grande, forte donna con i ricci scarlatti. Mi piace scrivere del suo modo di guardare le persone più basse, dall’alto. A me mancano alcune delle sue caratteristiche: è audace, tenace, dà sui nervi a molte persone Di contro, siamo molto curiose e appassionate di cucina.

 
5) In recent years, talk about food and cooking is really a must and we can say that in your novels they are, without any doubt, co-protagonists like Katharina is, moreover the “Giglio Bianco” is not a usual restaurant, so that I wonder, what do food and eating mean to you?
I like good food und I enjoy a good meal with family and friends. And friends tell me, I am a good cook by my own fireside. Cooking is a great passion. Perhaps in another incarnation I would become a professional cook …

In questi ultimi anni parlare di cibo e cucina è diventato un must. Nei suoi romanzi cibo e cucina possono definirsi, senza ombra di dubbio, coprotagonisti alla stregua di Katharina; inoltre il Giglio Bianco non è strutturato come un classico ristorante, pertanto mi viene spontaneo chiedere, cosa rappresentano per lei il cibo e il momento del pasto?
Mi piace il buon cibo e amo condividere un buon pasto con famiglia e amici. E i miei amici mi dicono che sono una brava cuoca, ma solo a casa mia. Cucinare è una grande passione. Forse, in un’altra vita… potrei diventare una vera cuoca…

6) What can you tell us about Brigitte as a reader? Is there a genre do you prefer? Do you like Nordic thriller?
I read since I can read. At first all the books of the small catholic library at my home village.
I like novels. Non-fiction-books I read only, when I have to read them. I prefer European novels, from a lot of countries I have authors I like most. (Italy: Umberto Eco, Carlo Emilio Gadda, Oriana Fallaci).In the 1980 I liked the books of Sjöwall/Wahlöö, but today I don´t like no longer Nordic thriller. Too dark, too melancholy, too bloodthirsty, too many psychopaths and serial killers.

Cosa può dirci di Brigitte come lettrice? C’è un genere che preferisce? Le piace il thriller nordico?
Leggo molto fin da piccola. Inizialmente, tutti i libri della piccola biblioteca cattolica del mio paesino. Mi piacciono i romanzi. La Non –fiction la leggo solo quando devo… preferisco i romanzi europei, di diversi paesi. E ci sono alcuni autori che preferisco rispetto ad altri (tra gli italiani, Umberto Eco, Carlo Emilio Gadda, Oriana Fallaci). Negli anni ’80, apprezzavo molto i libri di Sjöwall/Wahlöö, ma oggi il thriller nordico non mi piace più. Troppo oscuro, troppo malinconico, troppo sanguinario; troppi psicopatici e serial killer.

 

A cura di Patrizia Argenziano

(traduzione di Maria Sole Bramanti)

Di Brigitte Glaser:

assassinio a la carte Brigitte Glaser

IL LIBRO – A Colonia, nel vivace quartiere turco di Mülheim, la cuoca Katharina ha aperto il suo primo ristorante. Il Giglio Bianco ha un lungo tavolo dove tutti i commensali mangiano assieme, incrociando brindisi, sguardi e, si spera, nuovi amori. Per raggiungerlo bisogna percorrere la Keupstrasse, tra i vivaci colori delle spezie e la ferramenta del signor Özal che offre sempre il tè ai suoi clienti…