L’altra donna






l'altra donna Susan Crawford

(recensione di Vanessa Serra)


Autore: Susan Crawford
Traduttore: C. Verrienti
Editore: Piemme
Anno edizione: 2017
Pagine: 294 p., Rilegato

 

 

È un giorno di neve quando la macchina di Joe slitta sul ghiaccio e lo schianto contro un albero lo uccide sul colpo. La donna che è al suo fianco non può fare nulla per aiutarlo. Perché non avrebbe mai dovuto trovarsi lì, in quella macchina, accanto a quell’uomo che non è suo marito. Così davanti a Dorrie si spalanca l’abisso: cosa fare? Salvare la propria vita – lavoro, matrimonio, la sua bambina – o almeno le sue apparenze; oppure scendere da quella macchina, abbandonare l’uomo che ha amato, e uscire di scena? In una frazione di secondo, d’istinto, Dorrie abbandona l’auto. D’altra parte è sempre stata una brava attrice, e in vita sua ha già recitato molte parti: la figlia devota, la moglie soddisfatta. Adesso, è pronta ad affrontare la performance più importante. Peccato che alcuni dettagli dell’incidente e della morte di Joe non convincano la polizia, e che la moglie di Joe, la donna da cui lui tornava a casa tutte le sere, sembri decisa ad andare fino in fondo. Come se sapesse più cose di quante lasci intendere¿ Dorrie ha paura. Che ne sarà della sua vita perfetta? Saprà essere un’attrice così brava da lasciare che la verità resti seppellita per sempre?


 

Pieno inverno, strade innevate e ghiacciate, un brutto incidente: un uomo e una donna. Non sono marito e moglie, sono amanti. Lui muore, lei sopravvive. Dorrie deve decidere alla svelta: uscire presto dalla macchina per salvare la sua vita oppure rimanere a fianco al suo adorato Joe? Decide di abbandonare l’auto. Da quel momento in poi, la sua vita tranquilla cambierà drasticamente perché Dorrie sarà inseguita da qualcuno. Ma da chi? E soprattutto, cosa vuole da lei?

Ho divorato questo thriller in meno di un giorno. La lettura parte con un ritmo incalzante sin dall’inizio ed è impossibile staccarsi dalle pagine per via dei tanti colpi di scena.

È un thriller al femminile in cui la storia viene raccontata da tre donne: Dorrie, Karen e Maggie. L’amante, la moglie e un’ex poliziotta. Conosceremo ogni pensiero e ogni segreto di ciascuna delle tre. Dorrie, impaurita perché qualcuno la segue e la minaccia continuamente, non può crollare, deve recitare la parte della donna perfetta e continuare la sua vita cercando di salvare se stessa e il suo matrimonio. Karen, la moglie addolorata, vuole scoprire a tutti i costi il vero motivo della morte di suo marito e soprattutto vuole sapere chi era con lui in macchina al momento dell’incidente. Poi c’è Maggie, che aiuterà le due donne in pericolo. Tre vite collegate, una verità che scopriremo solo alla fine del libro.

Pagina dopo pagina si arriva a dubitare di tutti i protagonisti sino al finale a sorpresa, per niente scontato. Vi consiglio assolutamente di leggerlo!!

 

 

Susan Crawford è nata in Florida e ha vissuto a New York e ad Atlanta, dove insegna scrittura creativa. Con il suo esordio, La moglie bugiarda, ha conquistato le classifiche americane e internazionali. L’altra donna è il suo secondo, atteso romanzo.

 

Susan Crawford su THRILLERNORD

Se siete lettori appassionati visitate questo blog:

Libriamo