La donna del lago




Recensione di Cristina Bruno


Autore: Valerio Marra

Editore: Newton Compton

Genere: thriller

Pagine: 384

Anno di pubblicazione: 2019

 

 

 

Sinossi. In un’afosa mattina di fine estate, il cadavere di una donna emerge dalle limacciose acque del lago, seminando lo sconcerto tra gli abitanti della tranquilla cittadina di Castel Gandolfo. La donna è molto conosciuta in paese, in quanto al centro di una vicenda amorosa che coinvolge l’ex marito, pittore in crisi, e un noto presentatore televisivo. Il caso viene assegnato a Lorenzo Festa, sostituto commissario giovane e ambizioso, che dovrà confrontarsi con personaggi poco avvezzi alla verità, nonché con il fumoso ambiente della politica e il mistero di un’antica setta. Tutto sembra parte dello stesso disegno, ma Festa sa bene che in un caso simile nulla può essere dato per scontato. L’ indagine, infatti, si rivela ben presto una discesa progressiva e implacabile verso gli inferi della follia umana. Il giovane commissario dovrà scandagliare gli antri più bui del vivere quotidiano, per scoprire quanto labile e a volte ingannevole possa essere il confine tra normalità e pazzia.

 

 

Recensione

Lorenzo Festa è un vice commissario di polizia in carriera. E, proprio quando deve sostituire per un paio di settimane il commissario del distretto di Albano, avviene un omicidio. Siamo in piena estate e il corpo di una ragazza è rinvenuto sulle sponde del lago. Eva Baldese, così si chiama la vittima, ha come compagno una star della televisione. Il caso si presenta ghiotto e la sua risoluzione può mettere in luce Festa e spianargli la strada per diventare commissario a tutti gli effetti.

Così si tuffa nelle indagini e indirizza i suoi sospetti su più fronti, facendoli rimbalzare dal compagno di Eva, il famoso presentatore, all’ex marito, un pittore depresso e dedito all’alcol, passando per le sette gnostiche e sataniche che celebrano i loro riti nei dintorni del lago. Non sarà facile trovare la verità, nascosta tra menzogne e alibi difficili da confermare, una verità sfuggente come l’antico simbolo dell’uroburo, che non ha inizio e non ha fine.

Festa è un personaggio insolito, si potrebbe definire un anti-Montalbano. Contrariamente al suo collega televisivo, infatti, successo, carriera, relazioni senza impegno rappresentano le basi del suo agire.

Significativo per descriverlo è quel che ne pensa Antonella Greco, magistrato che collabora nell’inchiesta e che intreccia con Festa una relazione.

“C’era qualcosa di falso, di sbagliato nelle carezze di quell’uomo. La stava sfruttando per la carriera?… Lo guardò: gli ambiziosi occhi a mandorla erano quelli di una persona che aveva fatto del lavoro la sua unica ragione di vita.”

Fa da contraltare all’opacità del vice commissario il suo aiutante Russo, schietto, sempre pronto ad aiutare, spericolato nella guida e attento agli straordinari.

Le caratteristiche psicologiche dei personaggi, più ancora di quelle fisiche, li rendono tridimensionali: Ivan Giordano, l’ex marito depresso che cammina sull’orlo della follia; Mattia Trevisani, idolo televisivo compiaciuto della propria fama e del proprio fascino, Maria Grazia Siciliani, l’imprenditrice di ghiaccio, moglie dell’intrigante senatore Moretti… Il quadro che prende vita è un piccolo verosimile spaccato della realtà italiana.

L’autore ci mostra così sullo sfondo una giustizia che è spettacolo, una politica non troppo trasparente e una Roma città eterna sempre affascinante e consolante nella sua bellezza.

Un paesaggio che rassicura, che emoziona con i suoi odori, i suoi scorci, i suoi suoni e che rende più digeribile inghiottire l’amaro della vita quotidiana.

Attenzione al finale…

A cura di

Cristina Bruno 

http://fabulaeintreccio.blogspot.com/

Valerio Marra 


Valerio Marra: è nato nel 1985. Lavora e vive a Roma ed è laureato in Scienze per l’investigazione e la sicurezza presso l’Università degli studi di Perugia. È autore del thriller Le scottanti verità e dei romanzi L’eco del peccato e Anima bianca, dedicati alle indagini del commissario Festa. La donna del lago è il primo libro pubblicato dalla Newton Compton.

 

 

Acquista su Amazon.it: