La morte viene dal passato




La morte viene dal passato. Nubi scarlatte

Recensione di Sara Ferri


Autore: Carlo Legaluppi

Editore: Alter Ego Edizioni

Collana: Spettri

Genere: Thriller

Pagine: 224

Anno di pubblicazione: 2017

 

 

 

Sinossi. Una scia di efferati delitti sconvolge Belfast e Dublino: i cadaveri orribilmente mutilati di quattrouomini vengono rinvenuti in diversi punti delle due capitali irlandesi e tutto fa credere che si trattidell’opera di uno spietato serial killer. Per Finn Doyle, Ispettore del PSNI, una sola certezza: tuttele vittime hanno fatto parte, molti anni prima, della stessa unità del SAS comandata da Sir Alex Martini-Miller, Capitano in congedo. Convocato con urgenza in Irlanda, Alex si trova all’improvviso proiettato in fatti che considerava da tempo sepolti e che, invece, gli sono molto più vicini di quanto non immagini. Misteriosi legami con la sua storia personale, infatti, lo collocano al centro di un assurdo piano di vendetta che gira intorno alla figura di un miliziano repubblicano rimasto ucciso negli scontri del 1998. Ancora una volta Alex dovrà fare i conti con l’uomo che è stato e che sta cercando di dimenticare e del quale, al contrario, non riesce a liberarsi. Costretto dai fantasmi del passato a rivivere non solo quei drammatici scontri ma anche un evento che, quattro anni prima, ha completamente stravolto la sua vita.

 

 

 

Recensione

I suggestivi luoghi dell’Irlanda fanno da sfondo a questo giallo che rientra perfettamente nel genere poliziesco, perché nella caccia all’assassino, saranno coinvolte tutte le forze di Polizia locali e non.

Un giallo internazionale che pone le sue fondamenta nei fatti accaduti durante gli scontri avvenuti a fine anni 90 in Irlanda. Tema ancora attuale se consideriamo che l’IRA fa sentire ancora la propria presenza con prepotenza sul territorio irlandese.

Terreno quindi, quello del terrorismo irlandese, battuto da registi, musicistinonché scrittori. Ognuno di loro ha dedicato canzoni, film e libri ai caduti di questa guerra civile che sembra non avere fine.

Risulta semplice quindi, per chi è appassionato dell’argomento, trovare terreno fertile per la lettura di questo giallo dai connotati storici, ma il libro di Carlo Legaluppi avvince  il lettore anche per altri motivi. La trama è infatti originale, ricca di colpi di scena, momenti di suspense e di action allo stato puro. I personaggi sono ben caratterizzati e le loro azioni si mescolano perfettamente in un cocktail adrenalinico che tiene legato il lettore alla trama.

Non nascondo che, dopo aver letto il libro, mi sono appassionata a tal punto all’argomento, tanto da cercare su Internet notizie di questo paese e delle lotte che ne hanno segnato gli anni.

In “La morte viene dal passato” non c’è solo l’Irlanda, ma anche l’Italia, quella del protagonista, che da Milano è chiamato ad indagare sull’assassinio di due suoi ex colleghi. Alex Martini Miller, questo il nome del nostro protagonista, è infatti un ex militare che ora lavora nel capoluogo lombardo, in una vita dall’apparenza tranquilla.

L’autore ha creato il suo protagonista nel precedente libro “L’ottava croce celtica” che non ho ancora avuto la possibilità di leggere. Avendo iniziato dal secondo capitolo” della saga, non so come sia nato questo personaggio, nè le vicende che lo hanno visto coinvolto nel primo libro. Mnon è mia intenzione lasciare questo vuoto letterario.

Vuoto assolutamente da colmare vista la bravura dell’autore, che con il primo libro ha vinto diversi noti concorsi letterari. Ecco perché, proprio ora, mi sto immergendo nella lettura de “L’ottava croce celtica”.

 

A cura di

Sara Ferri  

 

Carlo Legaluppi


Carlo Legaluppi è nato nel 1957 a Manciano, in provincia di Grosseto. Giovanissimo, si è trasferito nel capoluogo, dove risiede tuttora. Lavora a Siena, presso un primario Gruppo Bancario, in qualità di Dirigente Centrale. La morte viene dal passato – Nubi scarlatte è la sua seconda pubblicazione, seguito ideale del romanzo d’esordio La ottava croce celtica – Nulla è comesembra (Alter Ego, 2016), che nel 2017 ha vinto il Premio Speciale della Giuria alla IX edizione del Premio Letterario Internazionale “Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards” ed è arrivato finalista al Concorso Nazionale di Narrativa e Poesia “Argentario”. Carlo Legaluppi con La morte viene dal passato – Nubi scarlatte vince il Premio “Leggere tutti” alla I Edizione del Premio Letterario “Milano International” 2017. La morte viene dal passato – Nubi scarlatte è opera finalista della III edizione del Premio Letterario “Città di Siena”. La morte viene dal passato – Nubi scarlatte riceve una menzione d’onore Sezione A-Narrativa Edita per “Argentario 2018 – Concorso Letterario Nazionale di Narrativa e Poesia III Edizione” La morte viene dal passato – Nubi scarlatte è finalista per la sezione Editi del “Premio Letterario Città di Siena III Edizione “. La morte viene dal passato – Nubi scarlatte Carlo Legaluppi si aggiudica il Premio della Giuria per Romanzi Editi al III Premio Letterario “Città di Siena”.