La ragazza in trappola




Recensione di Marianna Di Felice


Autore: Robert Dugoni

Traduttore: Roberta Marasco

Editore: Amazon Crossing

Genere: Thriller

Pagine: 415

Anno di pubblicazione: 2019

 

 

 
 

 

 

Sinossi. Quando nelle acque gelide dello stretto di Puget viene rinvenuto il corpo di una donna intrappolato in una nassa per granchi, la detective Tracy Crosswhite e la sua squadra si ritrovano con un caso non facile da districare. I primi indizi inducono a pensare che si tratti di una ragazza scomparsa in modo sospetto alcuni mesi prima, ma sono anche indizi contrastanti che non fanno che intorbidire le indagini. E così, in un momento in cui la vita sembra finalmente regalarle un po’ di felicità, Tracy si ritrova invischiata in un gioco di tradimenti e avidità che la obbliga a guardarsi allo specchio e a fare di nuovo i conti con l’omicidio della sorella.

 

Recensione

In questo nuovo thriller di Dugoni ritroviamo la detective Crosswhite detta la “professoressa”, visto che prima di diventare poliziotta era insegnante, alla sua quarta indagine.

Tracy aveva lasciato la sua vita precedente per scoprire l’assassino di sua sorella, un pensiero fisso che si rifletteva anche nelle sue indagini ogni qualvolta indagasse su una giovane donna. E in questo nuovo romanzo la protagonista è proprio una giovane donna il cui corpo viene scoperto per puro caso da un pescatore di frodo.

Iniziano così le indagini della detective Crosswhite che si intrecciano con i ricordi della sorella e che spingono Tracy a indagare senza sosta per capire chi fosse quella giovane sconosciuta e perché sia stata gettata in mare in una nassa per granchi. Ma la storia non è per niente semplice come potrebbe presentarsi. Dugoni stupisce il lettore con colpi di scena proprio quando si era convinto del probabile assassino, così lo confonde perché non può arrivare alla soluzione prima della fine e lo emoziona con i sentimenti che vengono fuori dai personaggi, soprattutto dalle sensazioni di Tracy e dal dolore subito da una vittima che risulta scomparsa.

Sembrerebbe un normale omicidio ma il metodo di occultamento per non far ritrovare il corpo è fin troppo efficace, è un po’ strano come modus operandi, simile ad un altro caso nella contea di Pierce sempre nello Stato di Washington. Il cadavere viene scoperto solo per un colpo di fortuna!

Tracy prende a cuore la sorte della povera sconosciuta, ma non può immaginare cosa ci sia dietro, non prima di rimettere a posto tutti i tasselli del puzzle che sono stati smontati proprio per confondere le tracce. La scrittura dell’autore è lineare e intrigante e fa seguire al lettore un intreccio complesso evitando che possa distrarsi perché cattura totalmente la sua attenzione.

Inoltre a Tracy Crosswhite il lettore si affeziona perché non è un personaggio inarrivabile, al contrario è una personalità che si può ritrovare nella realtà. Non è un’eroina con superpoteri, ma una persona normale che ama il lavoro che fa, ha dentro se’ un dolore che l’ha segnata nel passato, che la insegue ancora e non le fa assaporare appieno la felicità che sta vivendo. Ma forse è ormai giunto il momento di voltarsi verso quell’appagamento che arriva da un uomo cotto di lei e godersi i momenti che sognava fin da quando era piccola, prima che un’ombra cadesse sulla sua famiglia e sulla sua vita.

Ora però Tracy deve scontrarsi con l’avidità, le menzogne e lo squallore che hanno sembianze umane e che la trascinano in un vortice oscuro dal quale dovrà riemergere per trovare la via d’uscita e la soluzione del caso. Riuscirà la squadra di Tracy a capire chi è la donna nella nassa e perché è stata uccisa?

Riuscirà a sbrogliare il groviglio creato per nascondere un’astuta fuga? Riuscirà ad arrivare alla verità e salvare una “povera” vittima dall’ingordigia umana? Questo non è un normale caso di omicidio, sotto c’è molto di più e tutto questo farà inorridire e sorprenderà il lettore.

Buona lettura!

 

A cura di Marianna Di Felice

marisullealidellafantasia.blogspot.it

 

 
 

Robert Dugoni


è autore di thriller di successo. I suoi libri sono stati paragonati a quelli di Scott Turrow e Nelson DeMille ed è stato definito “il re indiscusso del legal thriller” e “l’erede al trono letterario di Grisham”. Il primo romanzo della serie di Tracy Crosswhite, Non ho paura del buio, è stato in vetta alla classifica di Amazon e fra i bestseller del New York Times e del Wall Street Journal, ed è stato definito uno dei migliori thriller del 2014 dal Libray Journal e da Suspense Magazine. La ragazza in trappola è il quarto episodio della fortunata serie dopo Il tempo per uccidere e Cosa nasconde la radura.

 

Acquista su Amazon.it: