La Triomphante




(recensione di Federica Molitierno)



&nAutore: Teresa Cremisi
Editore: Adelphi
Traduttore: Lorenza Di Lella e Francesca Scala
Pagine: 185
Genere: narrativa
Anno pubblicazione: 2016

 

 

Questo libro racconta la storia di una bambina nata ad Alessandria d’Egitto con una grandissima passione per le battaglie navali e il mondo marittimo e il cui eroe di riferimento è Lawrence d’Arabia.

Dopo un’infanzia felice trascorsa ad Alessandria d’Egitto, la protagonista si trasferisce con i genitori a Milano e, soffocate le sue primitive passioni, intraprenderà un brillante percorso di studi, fino a diventare capo di una tipografia per alcuni anni e successivamente, amministratore delegato di un’azienda.

In età adulta si trasferirà a Parigi, città alla quale sente di appartenere in maniera viscerale, tanto che cercherà di ottenere la cittadinanza francese, ma che lascerà alle soglie della vecchiaia. In età molto avanzata si trasferirà ancora in un paesino del sud Italia, dove rinascerà la sua passione per il mondo marittimo e le navi che aveva da bambina.

Questo libro mi è piaciuto davvero molto perché rappresenta un viaggio interiore nell’animo più profondo della protagonista. La caratterizzazione del personaggio è davvero ben fatta. Ad ogni evento importante della sua vita la protagonista associa un libro che per lei è stato importante o che addirittura l’ha aiutata nelle scelte di vita, ovvero Omero, Conrad, Shakesperare e Proust.

Inoltre, essendo nata in una famiglia multilinguista, in tutto il libro si nota questa sua ossessiva ricerca di una lingua che le appartenga e che dia un senso alle sue origini. Molto interessante è anche il contrasto tra l’Oriente, luogo felice in cui è vissuta da bambina, e dove tornerà per un breve periodo da adulta, e l’Occidente, visto come il simbolo di lavoratori instancabili e monotoni.

L’autrice riesce a farti immedesimare completamente nella vita della protagonista e sembra di essere stati con lei in tutti i viaggi e di aver sentito quel mancato senso di appartenenza ad un luogo che pervade il suo animo. Solo durante gli ultimi anni riprenderà in mano la sua passione per le navi e salirà metaforicamente sulla Triomphante per essere un marinaio come aveva sempre desiderato.
 

 

L’AUTRICE – Teresa Cremisi è nata ad Alessandria d’Egitto nel 1945. Fino al 1989 lavora in Garzanti. Dal 1989 al 2005 è direttore editoriale di Gallimard. In seguito passa al Groupe Flammarion, di cui è presidente fino al 2015 e nel 2013 diventa direttore generale dello sviluppo editoriale della società holding Groupe Madrigall.