Lo diciamo a Liddy?




Lo diciamo a Liddy? Una commedia agra

Recensione di Francesca Marchesani


Autore: Anne Fine

Editore: Adelphi

Traduzione: O. Crosio

Genere: Narrativa

Pagine: 185

Pubblicazione: Marzo 2002 (versione ebook 2020)

 

 

 

 

 

Sinossi. Quattro sorelle legatissime, un matrimonio imminente e un segreto atroce, che qualcuno ha sussurrato. Una conversazione a più voci dove tutto è divertente e terribile in pari misura, e quanto più si accende il divertimento, tanto più affiora un orrore che tutti sapremo riconoscere.

 

Recensione

Un segreto, se lo dici a tre persone, si mantiene tale solo se due di queste sono morte.

Un proverbio che non fa sconti a nessuno.

E i segreti sono l’elemento cardine di questo libro.

Quattro sorelle: Bridie, Liddy, Heather e Stella. Tutte quante vengono a conoscenza di qualcosa di terribile che riguarda il futuro marito di Liddy.

Per tutelarla, per farle capire chi è l’uomo che le dorme a fianco e con cui dovrà stare tutta la vita, decidono di dirglielo, poi valuterà lei cosa farsene di queste informazioni. Solo che quella che sembrava una buona azione si rivolta contro le sorelle come se una bomba fosse esplosa fra di loro. Bridie è l’ambasciatore che ha portato pena e quindi è lei a essere esclusa dalle dinamiche familiari, proprio come si faceva a scuola, tutti divisi in gruppetti.

Bridie allora decide di rendere pan per focaccia. Alla fine i parenti uno non se li può scegliere, però può decidere di lasciarli perdere. Comincerà così a pianificare la sua vendetta in modo metodico, con calma e criterio. Ci vorrà del tempo ma, come tutti sappiamo, la vendetta è un piatto che va servito freddo.

E questa sarà davvero ghiacciata. Fino a quanto ci possiamo spingere oltre per questioni di orgoglio?

Per quanto possa essere grande uno screzio, davvero basta così poco per rovinare un rapporto costruito in tanti anni?

La lezione più grande che possa trarre da questo libro è una sola, anzi no, forse due. Non per tutti vale la pena di tornare indietro e chiedere scusa. E che se vuoi che un segreto rimanga tale cuciti quella bocca e portatelo nella tomba, così non farà male 

 

 

 

 

Anne Fine


Anne Fine è nata a Leicester nel 1947, vive nella contea inglese di Durhamed. Anne Fine è una delle più affermate scrittrici inglesi per ragazzi e per adulti. Tra i suoi successi “Lo diciamo a Liddy?”, “Villa Ventosa” e, per ragazzi, “Mrs. Doubtfire” e “Quella strega di Tulip”. Attualmente è membro della Royal Society of Literature.

 

Acquista su Amazon.it: