L’ultima caccia




Recensione di Anastasia Frollo


Autore: Joe R. Lansdale

Traduttore: Seba Pezzani

Editore: Einaudi Super ET

Genere: Romanzo

Pagine: 121

Anno di pubblicazione: 2018

 

 

SINOSSI. America, 1933. Richard Dale è un ragazzino che vive con i genitori ed il fratello durante gli anni difficili della Grande Depressione. Le giornate si scandiscono con rituali quotidiani tipici del Texas rurale, ma ben presto gi abitanti della zona dovranno fare i conti con una vecchia e sgradita conoscenza: Il Vecchio Satana, detto anche il Cinghiale del Demonio. I cacciatori più esperti e coraggiosi non sono mai riusciti ad abbatterlo, anzi, sono stati feriti brutalmente e spesso beffati: per questo motivo Richard e il suo migliore amico Abraham decidono di vendicare una volta per tutte le vittime del grande “cinghiale indemoniato”, sotto la guida esperta del vecchio zio Pharaoh.

 

RECENSIONE

L’ultima caccia non è esattamente il tipico romanzo di Lansdale che ci si può aspettare, anzi. Siamo di fronte a un romanzo breve, una storia di formazione molto semplice ma allo stesso tempo ricchissima di significati importanti celati sotto un simbolismo molto particolare.

L’amicizia è un pilastro fondamentale di questa storia, insieme a una tradizione della vita rurale circoscritta al periodo della grande crisi economica e finanziaria vissuta negli Stati Uniti, con particolare attenzione a un paese agricolo come il Texas.

La storia è estremamente semplice nel senso più positivo del termine, la narrazione lineare e scorrevole. I personaggi suscitano nel lettore tanta tenerezza e affetto, nonostante la caratterizzazione sia abbastanza minimale.

Le ambientazioni, invece, sono degli elementi concreti e importanti per la narrazione, sono descritte perfettamente e in maniera scrupolosa, così come le azioni quotidiane svolte dai protagonisti nel corso della storia.

L’ultima caccia è un romanzo bellissimo nella sua semplicità, consigliato a ogni tipo di lettore, specialmente agli amanti di Lansdale e a coloro che non l’hanno mai conosciuto sotto questa veste così diversa dal solito.

 

 

Joe R. Lansdale (Scheda Autore)


Joe R. Lansdale  (Gladewater, Texas, 1951) ha scritto piú di venti romanzi e centinaia di racconti, ed è forse il piú geniale autore di crime contemporaneo. Tra le sue opere pubblicate da Einaudi Stile Libero: La sottile linea scura, Tramonto e polvere, Acqua buia, La foresta, Notizie dalle tenebre, Paradise Sky, Io sono Dot e, per la serie di Hap e Leonard,Una stagione selvaggia, Mucho Mojo, Il mambo degli orsi, Bad Chili, Rumble Tumble, Capitani oltraggiosi, Una coppia perfetta e Honky Tonk Samurai.

A cura di Anastasia Frollo

bibliotecadietrolangolo.blogspot.it



Translate »