Ma i fantasmi esistono?






ma i fantasmi esistono adriana e giovanna Ricci

(Recensione di Laura Piva)


Autore: Adriana e Giovanna Ricci
Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Collana: Gli speciali
Pagine: 105
Genere: Racconti
Anno di Pubblicazione: 2017

 

 

Storie di fantasmi? Baggianate o realtà plausibile? Dipende dalla sensibilità e dalla cultura di chi si avvicina a questo argomento. Adriana e Giovanna Ricci chiariscono perfettamente il punto nell’introduzione. Diciannove storie, raccolte dalla propria memoria, da eventi raccontati, da leggende rielaborate o totalmente inventate, ma tutte con una caratteristica molto speciale: non appena arrivati al punto finale, la domanda che dà il titolo a tutto… sarà sempre lì e vi ricorderà che sta a voi rispondere, come meglio credete. Avrete a disposizione tutto ciò che vi occorre per credere nei fantasmi e tutto ciò che vi occorre per essere scettici. E se vi capiterà di sentire un brivido lungo la schiena, ricordatevi del titolo.


Una raccolta di storie brevi strettamente correlate alla città di Napoli, in cui le sue leggende popolari, la sua storia, il suo misticismo e la sua architettura riemergono qua e là tra le righe di questi racconti del mistero, legati ad inquietanti presenze ultraterrene.

Ogni racconto, termina con la stessa domanda posta al lettore: Ma i fantasmi esistono? Ogni risposta è lecita e troverà giustificazione nella personalità e nel background culturale di chi legge.  Così è (se vi pare) direbbe Pirandello.

Meritano una menzione speciale le bellissime illustrazioni del testo, opera di Adriana Ricci.

 

 

 

Adriana e Giovanna Ricci sono nate a Napoli, dove lavorano come docenti di materie letterarie negli Istituti superiori. Adriana, pittrice, ha fatto personali e partecipato a molte collettive in Italia (Napoli, Bologna, Lecce, Milano) con quotazione pubblicata sui testi del settore. Entrambe hanno insegnato, come volontarie, Storia e Sociologia del cinema presso l’Istituto Maria Ausiliatrice in Napoli. Hanno tenuto per 20 anni un laboratorio teatrale scolastico insegnando dizione, recitazione e realizzando spettacoli che hanno rappresentato in diverse manifestazioni, ottenendo ampi consensi. Attualmente collaborano nella realizzazione di rassegne del teatro amatoriale organizzate dalla Signora Alba Chiara Ammendola Caccavale, direttrice artistica del teatro Augusteo, per la scelta delle compagnie meritevoli e come membri della giuria per l’assegnazione dei premi. Hanno pubblicato nel 2016 La valle del non ritorno con la casa editrice Albatros.

Intervista a Adriana e Giovanna Ricci

Acquista su Amazon.it