Marco Balzano




 

 

Marco Balzano è nato a Milano nel 1978, città in cui vive e lavora come insegnante di liceo. Studioso di letteratura, con un interesse particolare per l’Otto-Novecento e per i rapporti tra filosofia e letteratura, collabora con riviste letterarie e di cultura generale. Ha al suo attivo diversi articoli e saggi in cui, a più riprese, si è occupato di Giacomo Leopardi.
Si affaccia al romanzo nel 2010 con ​Il figlio del figlio (Avagliano editore) che arriva finalista al Premio Giuseppe Dessì nello stesso anno, ottiene una menzione speciale della giuria Premio Brancati-Zafferana 2011 e concorre al Premio Corrado Alvaro Opera prima 2012. Il figlio del figlio è stato tradotto in tedesco e pubblicato da Kunstmann con il titolo ​Damals, am Meer​.
Nel 2013 passa alla scuderia Sellerio pubblicando il romanzo Pronti a tutte le partenze che vince il Premio Flaiano 2013. Del 2014 è ​L’ultimo arrivato con cui Balzano ​si aggiudica il Premio Campiello 2015​. Sempre per Sellerio, nel 2015 scrive il racconto ​Primi giorni di scuola contenuto nell’antologia Milano in cui figurano anche testi di Francesco M. Cataluccio, Neige De Benedetti, Paolo Di Stefano, ​Giorgio Fontana​ed Helena Janeczek.

 

 

Di Marco Balzano:

IL LIBRO – Quando ci raccontano l’etimologia di una parola proviamo spesso una sensazione di meraviglia, perché riconosciamo qualcosa che non sapevamo di sapere, un universo di elementi che era sotto i nostri occhi ma che non avevamo mai notato…

 

IL LIBRO – C’era una volta un paese, si trovava in Val Venosta, sulle rive del lago di Resia. Era un paese di contadini ed agricoltori, si viveva nei masi, si “governavano” gli animali, tutti si conoscevano tra di loro…