Marco Minicangeli




Nato a Roma nel 1963 si è laureato con una tesi su Isaac Asimov. Durante il periodo universitario ha fatto i mestieri più disparati. E’ stato tra i fondatori della rivista Il paradiso degli orchi e poi redattore dell’inserto librario “Il topo di libreria” (Liberazione). Suoi racconti sono apparsi in varie antologie del movimento Neonoir, di ha fatto parte fin dall’inizio partecipando a varie iniziative. Con lo pseudonimo “Franz Krieg” ha pubblicato il romanzo breve Spotkiller (Lucifero, 1997) ed in collaborazione con Fabio Giovannini ha scritto Storia del romanzo di fantascienza (Castelvecchi) uscito nel 1998. Insieme ad Aldo Musci ha pubblicato invece Malaroma – Guida al lato scuro della città eterna (Castelvecchi, 2000) e Breve storia del Mossad (Datanews, 2001).

Intervista a Marco Minicangeli

 

 

Di Marco Minicangeli:

IL LIBRO – Alessio Zeni, ex poliziotto uscito dall’arma per una storia di corruzione mai chiarita, vive gestendo un giro di scommesse clandestine e fornendo consulenza per investigazioni poco chiare. Una mattina, un uomo dalla voce profonda si presenta inaspettatamente a casa sua per sapere chi è la protagonista di uno snuff movie…

 

 

IL LIBRO – Alessio Zeni, dopo aver lasciato la polizia per una vicenda di corruzione mai chiarita, si arrangia per arrivare a fine mese. Finisce a incassare i soldi sporchi delle scommesse clandestine nei locali gestiti da un piccolo boss di zona, Zio Pino. C’è aria di Natale per le strade di Roma, quando una prostituta pestata a sangue, si rifugia nel bar preferito di Alessio. L’attrazione nei confronti della giovane donna è forte, impossibile non intervenire… 

 



Translate »