Mariella Sparacino




Mariella Sparacino è impiegata comunale per occupazione, scrittrice per vocazione, giocatrice di tennis per ostinazione, webmaster per passione, single per convinzione, schiva per dannazione. L’autrice vive nel cuore del Mediterraneo, in Sicilia, e non è mai riuscita a vivere da nessun’altra parte. Mariella Sparacino laureata in Scienze della comunicazione, e per qualche tempo iscritta all’ordine dei giornalisti, è da sempre appassionata di fantascienza, in particolare di romanzi distopici, ma anche di gialli e thriller. Tra i suoi autori preferiti Ray Bradbury e Margaret Atwood, Rex Stout, Stephen King e la prima Patricia Cornwell. Ha pubblicato diversi racconti tra il distopico e il surreale e scritto un romanzo di fantascienza, intorno ai vent’anni, cioè molto tempo fa. Al momento è over 50, ma non se ne è ancora resa conto per cui fa finta di averne sempre venti. Ha pubblicato “L’estate dei dieci temporali”, con protagonista sempre il vicequestore Milena Costa.

 

 

 

Di Mariella Sparacino:

IL LIBRO – Il vicequestore aggiunto Milena Costa non è donna da fermarsi di fronte agli ostacoli, soprattutto se il suo fiuto le suggerisce che l’apparenza inganna. Nella sua città vengono scoperti, in casa, i cadaveri di alcuni anziani e, anche se all’apparenza nulla lascia pensare a un omicidio, lei è convinta che qualcosa di strano…

 

IL LIBRO – Di fronte a quella morte, catalogata come suicidio, il vicequestore Milena Costa sente subito suonare, forte, un campanello d’allarme. Le sue ricerche si focalizzano su una tesi di filosofia e sulle parole “l’ombra del viandante”…