Martin Holmén






Martin Holmén, scrittore svedese, è nato nel 1974, vive a Stoccolma e insegna storia in una scuola della capitale. Ha debuttato con il noir Nessun fiore sulle vostre tombe (Clinch, per le edizioni svedesi Albert Bonniers, 2015), primo volume di una trilogia che ha come protagonista l’ex pugile Harry Kvist. L’autore è stato tradotto in Australia, nel Regno Unito, in Francia, Norvegia, Nuova Zelanda, Italia e Polonia.

Di Martin Holmén:

IL LIBRO – Harry Kvist, ex pugile e ora picchiatore per denaro, intento a sfangare la solita magra giornata in una Stoccolma gelida, anno di grazia 1932. E se non si fosse capito dall’amara ironia che Kvist rivolge a se stesso, lui è sì corteggiato dalle donne, ma talvolta le disdegna per cercare soddisfazione in compagnie maschili. Avete capito bene. Una cosa, a quei tempi, pressoché illegale, ma soprattutto da tenere ben nascosta, vista la sua reputazione di duro. Il nuovo contratto di Kvist? Un poveraccio, certo Zetterberg, deve dei soldi a uno che deve dei soldi a un altro che eccetera eccetera, la consueta catena della sopravvivenza…