Matteo Strukul




Matteo Strukul dopo gli studi e il dottorato in ambito giuridico, si è dedicato alla scrittura e al mondo delle parole. Le due biografie musicali “Il cavaliere elettrico” e “Nessuna resa mai” segnano il suo esordio letterario, mentre “La ballata di Mila” rappresenta la sua prima prova come romanziere e l’apertura della saga dedicata alla killer dai dreadlocks rossi. La giostra dei fiori spezzati”, giallo ambientato nella Padova di fine Ottocento, e “I cavalieri del Nord”, noir collocato nella Russia e nella Transilvania di metà 1200, appartengono al filone del thriller storico sperimentato da Strukul a partire dal 2014. Nel 2016, lo scrittore padovano ha iniziato la saga dedicata dinastia fiorentina con “I Medici. Una dinastia al potere”, libro vincitore del premio Bancarella 2017. Aggiudicandosi, poi, nel 2018 il premio Emilio Salgari di Letteratura Avventurosa con il romanzo Giacomo Casanova. Matteo Strukul è tra i fondatori del movimento SugarPulp ed è direttore artistico dell’omonima kermesse e di Chronicae, festival internazionale del romanzo storico. Strukul, inoltre, si occupa di traduzione per la casa editrice Edizioni BD.

 

 

Di Matteo Strukul:

IL LIBRO –  Roma, autunno 1542. All’età di 68 anni, Michelangelo è richiamato ai suoi doveri: deve completare la tomba di Giulio II, opera ambiziosa ma rinviata per quasi quarant’anni. Guidobaldo II, erede dei Della Rovere, non accetterà altre scuse da parte dell’artista. Ma Michelangelo si trova nel mirino dell’Inquisizione…

 

IL LIBROVenezia, 1755. Giacomo Casanova è tornato in città, e il precario equilibrio su cui si regge la Repubblica, ormai prossima alla decadenza, rischia di frantumarsi e degenerare nel caos. Lo scenario politico internazionale è in una fase transitoria di delicate alleanze e il disastroso esito della Seconda guerra di Morea ha svuotato le casse della Serenissima…

 

IL LIBRONella Libera Università di Padova, Daniele Capovilla è appena stato giudicato inidoneo per un posto di ricercatore. Gli è stata preferita Carola De Marchi, figlia del barone universitario Carlo Alberto De Marchi, potentissimo preside della facoltà di giurisprudenza che punta al rettorato…