Nel silenzio della notte




Recensione di Leonardo Di Lascia


Autore: Raymond Benson

Traduzione: A. Dioguardi

Editore: Leone editore

Genere: Thriller

Pagine: 369

Anno di pubblicazione: 2019

 

 

 
 

 
 

 

Sinossi. Chicago, all’agente speciale Annie Marino è affidato il caso di una giovane donna morta all’interno del bagagliaio di un’auto. La vittima ha un tatuaggio con l’impronta della zampa di un orso, lo stesso trovato sui corpi di molte ragazze russe morte di recente. Il mistero di quel simbolo si infittisce sempre più quando una ragazza, anche lei col medesimo tatuaggio, riesce a scappare daisui rapitori e a incontrare Annie. Le rivela dettagli importantiprima di suicidarsi non riuscendo a superare il trauma subito. Grazie a queste scoperte l’indagine entra nel vivo, portandol’agente speciale a stretto contatto con l’ambiente degli strip club di Chicago e delle persone che li popolano. si immergerà in un terribile mondo di perdizione, dietro cui si cela un traffico di esseri umani e una pericolosa rete di criminali russi. Chi è ilgrande burattinaio che tira i fili? Quali segreti custodiscel’impronta dell’orso?

Recensione

Benson ci regala un thriller inquietante con protagonisti tutti al femminile. La prima cosa che voglio sottolineare è la bravura nell’autore nel rendere la storia credibile, l’immedesimazione nei personaggi è perfettamente riuscita e mimetica.

“Nel silenzio della notte” è un thriller che non lascia nulla al caso e  funziona come un ingranaggio perfetto, tutti gli indizi e le carte scoperte nello scorrere della pagine hanno la loro risoluzione.

Interessante la trovata del tattoo con l’impronta dell’orso, intorno a questo indizio si dipana tutta la storia e la sua soluzione. Annie Marino è un personaggio moderno, che ha tenacia e  voglia di far chiarezza  alla base del proprio carattere, è una donna che non lascia nulla di intentato.

Il libro tratta un tema sociale, purtroppo molto attuale, quello delle donne che abbandonano la propria vita difficile nel  paese natio e tentano di trovare fortuna in Usa, chiaramente dietro a questo ci sono sempre losche figure che distorcono la realtà e la sopravvivenza è sempre molto difficile.

La sub trama del testo, è la storia di Jason un giovane autore amico di Annie che cerca di farsi pubblicare un suo romanzo.

Un libro interessante e con un finale al cardiopalma….Benson non perde un colpo….

 

 

 

Raymond Benson


Raymond Benson, nato nel 1955 in Texas, è romanziere, saggista, musicista, autore e regista teatrale, ideatore di giochi per computer e docente di cinema. Ha ottenuto il successo mondiale grazie ai nuovi romanzi con protagonista l’agente 007 di Ian Fleming. Ha collaborato con Tom Clancy alla serie Splinter Cell e con John Milius al romanzo Homefront, e ha scritto thriller basati su famosissimi videogiochi. Ma soprattutto si è dedicato al giallo, con Le ore del male, Prima del buio, Sweetie, Hard Day’s Death e Ossessione, per citare solo i titoli pubblicati in Italia. Nel 2011 ha inaugurato con successo la saga bestseller e acclamata dalla critica Black Stiletto, negli Stati Uniti al quinto volume.

 

Acquista su Amazon.it: