Nella mente del burattinaio






(A cura del team Thrillernord)


 

Autore: Samuele Di Banella

Genere: psico/thriller/noir

Editore: Kimerik edizioni

Pagine: 186

Anno pubblicazione: 2017

 

 

 

Firenze, 1972: un’unica scelta che la famiglia Corsini pagherà per tutta la vita.

Basta davvero questo. È così che Brando, figlio di una coppia apparentemente felice, si ritroverà a fare i conti, molti anni dopo, con il suo passato e con una città che cela una raccapricciante verità.

Lo scrittore Samuele Di Banella, grazie alla sua narrazione intrecciata a flashback e personaggi ben descritti, riesce a tenere il lettore sempre con il fiato sospeso, senza mai svelare nulla se non nelle ultime pagine.

Il lettore può entrare nella storia, svolgere le indagini con il commissario Bettini e unire le caselle del puzzle.

“Nella mente del burattinaio” è un noir ambientato a Firenze che nel suo romanzo d’esordio, Samuele riesce, come se dipingesse su una tela, a conferire al capoluogo toscano un’immagine a tratti fosca e misteriosa.

Tra i vicoli bui e il “bianco e nero” del passato di Brando, il protagonista del romanzo, si troverà coinvolto in una vicenda inquietante e drammatica dove sarà costretto a ricostruire la trama della sua vita.

 

Samuele Di Banella, nato a Firenze nel 1989. Scrittore presso Kimerik edizioni, Autore del romanzo “Nella mente del burattinaio”, Vice Coordinatore Toscana Aster Academy international, appassionato di filosofia della conoscenza. Altre opere pubblicate sono: “EMOZIONI DI UNA VITA”