Notte in bianco



Notte in bianco Letizia Vicidomini

Recensione di Fiorella Carta


Autore: Letizia Vicidomini

Editore: Homo Scrivens

Genere: thriller

Pagine: 312

Anno di pubblicazione: 2017

 

 
 

 

 

 

Andrea Martino, “il Commissario buono”, è in pensione da un anno, con tutta l’intenzione di godersela tra i nipoti e le sue amate piante.

Un giorno di primavera viene chiamato dal suo vice, promosso a capo della squadra: hanno trovato una donna anziana con la testa fracassata, all’interno del suo esercizio di Sali e Tabacchi.

Un condominio intero nasconde la storia della tabaccaia, ma il Commissario si lascia catturare dalla vicenda, per dare alla vittima giustizia e pace. Ma chi era davvero quella donna?

 

“ Una verità maledetta che non voleva saperne di essere trovata,
che mischiava le carte in tavola fino a confondere i pensieri, in ogni caso scomoda.”
 

Gli autori di talento hanno una particolare caratteristica: riescono a catapultarti nello stesso stato d’ animo del libro precedente, ti accompagnano in un viaggio avvolto dalle stesse atmosfere che hai già amato.

Letizia Vicidomini, nella prima indagine di Andrea Martino è stata capace di tenermi sulle spine e non solo: non è scoprire l’assassino ciò che intriga, ma la capacità della scrittrice di sondare l’animo umano, fin nei più reconditi, nei più ancestrali desideri; fino al fulcro del dolore.

L’assassinio della tabaccaia apre un vaso di Pandora che scalpitava da troppo tempo e, sebbene in pensione da un anno, il nostro commissario non riesce a star lontano dalle indagini, facendosi coinvolgere nuovamente nelle tragedie altrui, nei segreti e nelle sofferenze di vittime e carnefici.

Perno importante, il rapporto tra genitori e figli: rapporti persi, mai costruiti, strappati dalla morte o da vecchie abitudini e vergogne.

 

 

 

Letizia Vicidomini


Letizia Vicidomini è nata a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, ma è cittadina onoraria di Napoli che raggiunge da vent’anni per lavoro e che è diventata scenario privilegiato delle sue storie. E’ speaker per le maggiori emittenti nazionali e regionali (RTL 102.5, Kiss Kiss, Radio Marte, Radio Punto Nuovo), attrice per passione e voce pubblicitaria. La prima pubblicazione è del 2006, il romanzo Nella memoria del cuore edito da Akkuaria, così come Angel, del 2007. Nel 2012 è la volta della storia ambientata tra la Puglia e l’Argentina, Il segreto di Lazzaro, edito da CentoAutori e impreziosito dalla prefazione di Maurizio de Giovanni. Nel 2014 per Homo Scrivens pubblica La poltrona di seta rossa, saga familiare che ripercorre cento anni di storia italiana e l’anno successivo, sempre con la stessa casa editrice, passa con successo al genere noir con Nero. Diario di una ballerina. Il romanzo è nella sestina dei finalisti del premio Garfagnana in giallo 2015. La “trilogia dei colori” si completa con Notte in bianco(2017). Suoi racconti sono inclusi in numerose antologie. Tra le principali Una mano sul volto e Diversamente amici , curate da Maurizio de Giovanni (Ed. A est dell’Equatore),  Napoli in cento parole e Napoli a tavola in cento parole (Perrone Editore), Free Zone (Echos).