Redazione Thrillernord


Thrillernord è il sito gestito dall’Associazione culturale ‘thrillernord’ (qui, tutte le info).
Recensioni, nuove uscite e approfondimenti di thriller nordici, internazionali, italiani e narrativa. Interviste agli autori e tante sorprese per gli amici lettori.
Per gli amanti del genere!

 


 

UFFICIO STAMPA

Per comunicazioni, proposte, richieste di collaborazione, è possibile contattare la redazione scrivendo a: thrillernord@gmail.com
Sarai contattato da Fiorella Carta.


STAFF

1) Amministratore : Leonardo Di Lascia

Responsabile delle relazioni esterne: Leonardo Di Lascia

E-mail : superleo78@libero.it

2) Webmaster: Federico Alfeo & Giusy Ranzini

E-mail : al-fede@hotmail.it

3) Web content manager: Giusy Ranzini

E-mail : giuseranzi@gmail.com

4) Coordinatrice delle attività di redazione: Fiorella Carta

E-mail : thrillernord@gmail.com

5) Responsabili sezione “NUOVE PENNE” (in fase di aggiornamento)

E-mail : nuovepennetn@libero.it


SITI AMICI

1) Portale di lingue e letterature nordiche


SEZIONI

Audiolibri

A cura di Simona Vallasciani (autrice)


Giovani Detectives leggono (Narrativa ragazzi)

A cura di Sara Magnoli (autrice)


I delitti del luogo

A cura di Giusy Giulianini (autrice)


Interviste

A cura di Sabrina De Bastiani e Antonia del Sambro.


Linea Gotica

A cura di Alessandro Chiometti  (autore)


Nuove Penne (scrittori emergenti)

A cura di (in fase di aggiornamento)


Real Stories

A cura di Kate Ducci (autrice)


Ricette dal Nord Europa

A cura di Elena Lippi


Serie TV imperdibili

A cura di Cristiana Di Palma (autrice)


Thriller-Proust in duplex

A cura di Maria Sole Bramanti


Tra le pagine di un film

A cura di Maria Sole Bramanti


 

COLLABORATORI ( recensori):

  • Alberto Minnella
    Alberto, 32 anni, è nato ad Agrigento, ha lavorato come cronista per il Giornale di Sicilia e il Corriere di Sicilia. Ha studiato musica moderna a Parigi all’accademia di batteria Dante Agostini. Nel 2013 ha pubblicato il primo romanzo “Il gioco delle sette pietre”; nel 2015 “Una mala jurnata per Portanova” e nel 2016 “Portanova e il cadavere del prete”, tutti editi da Fratelli Frilli Editori, ambientati nella nostalgica Siracusa degli anni Sessanta e con protagonista il malinconico commissario di polizia Paolo Portanova. Tra le cose che ama: fumare i suoi Toscani, il profumo che ha la birra rossa appena spillata, il pianoforte di Bill Evans e il mare sfiancato dei porti.

www.facebook.com/albertominnella

 

  • Amanda Airola
    Mi chiamo Amanda, ho 29 anni e vivo in un minuscolo paese sperduto nelle valli torinesi. Adoro la mia casa perché, essendo immersa nel verde, mi permette di vivere a pieno la mia prima passione, ovvero gli animali; infatti sono una studentessa di veterinaria. Amo la lettura da sempre, non ho mai smesso di leggere anche se a volte gli impegni mi rallentano un pochino. I thriller sono entrati nella rosa dei miei generi preferiti quando ancora ero molto giovane e non mi hanno mai deluso o stufato; proprio non riesco a fare a meno di partecipare a un’indagine! Per me non esiste niente di meglio che leggere un buon libro in una fredda giornata invernale accoccolata sul divano con un caffè fumante e i miei cani accoccolati vicino a me.

 

  • Anastasia Frollo
    Sono Anastasia, laureata in lingue, amante delle serie tv e divoratrice di libri sin da piccola. Mi sono innamorata della lettura grazie a Cipí e Cion Cion Blu, ma la svolta è arrivata dopo qualche anno prendendo in mano Dieci Piccoli Indiani della regina Agatha Christie. Da quel momento mi sono resa conto che il mio genere preferito non poteva che essere tinto di giallo: thriller, polizieschi e noir accompagnano le mie giornate ormai da anni, preferibilmente con una tisana fumante in mano!

bibliotecadietrolangolo.blogspot.it

 

  • Annalisa Tomadini
    Mi chiamo Annalisa, sono di Udine ma vivo in Veneto da parecchi anni (anche se rimango molto legata al mio Friuli). Nella vita faccio l’ingegnere e i libri sono, fin da piccola: rifugio, viaggio, fuga, emozione, comfort zone. Sono un modo per vivere vite diverse, in luoghi e tempi distanti. Soprattutto, sono lo strumento per capire il mondo, guardandolo attraverso la magnifica lente dei grandi scrittori. Leggo solo narrativa, classica e contemporanea. I miei autori irrinunciabili sono Dostoevskij, Simenon, Vargas Llosa, Steinbeck, Murakami (l’elenco potrebbe continuare a lungo). Per il genere giallo/thriller, che è una mia passione dal primo incontro con Nancy Drew, il primo posto nel mio cuore è sicuramente dell’islandese Indridason!

 

  • Antonia Del Sambro
    È giornalista iscritta all’Ordine, critica letteraria e redattore editoriale. Laureata in Lettere Moderne all’Università di Firenze con una tesi in Storia e Critica del Cinema, da anni collabora con giornali e riviste nazionali scrivendo di arte, cultura, cinema, teatro e recensendo libri e autori. Dal 2002 organizza a livello nazionale reading di scrittori con grande successo e fa parte della giuria di molti concorsi letterari anche stranieri. Ama i gatti e la pioggia in estate, andare in bicicletta e bere tisane.

 

  • Costantino Giordano
    Ciao, mi chiamo Costantino, ho 27 anni, nella vita sono un Biologo Molecolare. Ho iniziato a leggere libri all’età di 10 anni ( collane per bambini ) e da quel momento non ho saputo più fare a meno dei libri e della loro capacità di farmi proiettare in un mondo tutto mio dove, posso dar sfogo alla mia immaginazione e alla mia creatività. I libri, sono soprattutto questo per me, amici, che ti permettono di evadere dalla routine quotidiana, dai soliti impegni, regalandoti quei rari momenti di tranquillità e serenità che, il ritmo frenetico della vita non sempre ti permette di avere. Divoro libri su libri e spesso preferisco un bel libro serale ad un film. I miei autori preferiti sono Roberto Costantini, Ken Follet, Gleen Cooper, James Patterson e Don Winslow. Amo i Thriller e il genere “Noir” ma, spesso, leggo anche altri generi. Oltre alla lettura sono un appassionato di Musica (colleziono Vinili) che, accompagna sempre le mie amate sessioni di lettura. Musica e libri, il mix perfetto per rendermi felice.

 

  • Cristian Volpato
    Mi chiamo Cristian e da qualche anno mi sono appassionato alla lettura. Prediligo il genere thriller/poliziesco ma non disdegno il genere legal-thriller. Mi affascina tutto ciò che riguarda un crimine dall’aspetto psicologico del killer, alla scienza forense, ai metodi di ricerca delle prove e delle indagini… Adoro diversi autori, italiani e stranieri, che scrivono questo genere di libri quindi faccio un pò fatica a sceglierne uno in particolare anche se, la maggior parte, fanno parte del mondo thriller-nordico. Mi piace inoltre leggere libri di autori che non conosco o romanzi d’esordio. Non può mancare la classica visitina settimanale alla libreria di fiducia e cerco di tenermi aggiornato sulle nuove uscite dei libri che mi possono incuriosire. Ciao a tutti e buona lettura…

 

  • Elvio Mac
    Ciao, scrivo da Muggiò un paese in provincia di Monza. La mia passione per la lettura è iniziata durante il periodo del servizio militare, le lunghe e vuote attese mi hanno avvicinato ai libri che hanno riempito il mio tempo, un tempo che ora non mi basta più per tutto quello che vorrei leggere. Anche lo spazio non basta più, pertanto leggo tutto in formato elettronico. Mi piace particolarmente il momento che dedico alla scelta di un nuovo libro visitando le librerie o i siti degli editori, ma spesso scelgo male e resto deluso. Leggo quasi tutto, tra i miei autori preferiti John Steinbeck, Michael Connelly, Brian Freeman, Roberto Costantini, Erri De Luca, Mauro Corona, Don Winslow, Greg Iles, Antonio Manzini, Emilio Martini, Joe R. Lansdale, Lee Child, Jo Nesbø…..no scusate, me ne piacciono troppi per elencarli tutti. Ho un debole per i libri che lasciano un segno, come disse Emil Cioran, un libro deve frugare nelle ferite, anzi deve provocarle. Un libro deve essere un pericolo.
    Sul mio profilo Facebook lascio le mie brevi impressioni sui libri che leggo, se volete dare un’occhiata:

 

  • Enrico Fasano
    Ciao, mi chiamo Enrico e scrivo dalla provincia di Torino. Ho inziato ad avvicinarmi al mondo dei libri intorno ai dieci anni quando a scuola mi assegnavano letture del tipo ‘Il Mago dei Numeri’ diHans Magnus Enzensberger. Da quel momento è stato tutto un crescendo, la mia passione è dilagata. Mi piace leggere di tutto ma prediligo i generi thriller/giallo/noir/horror che sono la mia dose di adrenalina quotidiana. Sono un kinghiano, amo e adoro alla follia Stephen King, lo colleziono da anni ormai e a lui è ispirato il blog che gestisco. La mia giornata non si conclude mai se prima non ho letto almeno un paio di capitoli. Il mio sogno è quello di aprire un book-cafè all’inglese, chissà, magari un giorno ci incontreremo lì.

direzionekinghiana.blogspot.com

 

  • Erika Cinquegrana 
    Ciao, mi chiamo Erika vivo in provincia di Benevento e sono laureata in Sociologia. Ho iniziato ad amare la lettura all’età di 13 anni quando per curiosità presi tra le mani un libro che stava leggendo mia madre “La spada di Shannara” di Terry Brooks. Da allora non ho più smesso e per un po’ di anni ho letto solo libri Fantasy come il “Signore degli anelli” di Tolkien, “Le nebbie di Avalon” della Bradley e tanti altri. Poi crescendo ho iniziato a leggere altri generi che vanno dai romanzi di Stephen King al genere Thriller, di Suspense e romanzi storici. Non amo i libri tristi! Per me leggere significa catapultarmi in altre realtà che si discostano dalla quotidianità in cui vivo. L’immaginazione è l’arma più potente che abbiamo e sono felice di coltivarla con la letteratura.

 

  • Fiorella Carta
    Ciao, mi chiamo Fiorella e vengo da Buddusò, un piccolo paesino dell’ entroterra sardo.
    Leggo libri senza figure dall’età di 7 anni, quando mia zia mi regalò I ragazzo della Via Pal di Molnar. Da lì l’amore per la lettura è cresciuto a dismisura. Ho scoperto King e Agatha Christie subito dopo e in adolescenza i grandi classici. Leggo di tutto, anche se i thriller sono la mia dose di adrenalina preferita. Se vi va potete seguirmi anche sulla mia pagina Un calderone pieno di libri.

Un calderone pieno di libri

 

  • Francesca Avelluto Marchese
    Sono Francesca, 27 anni, vivo in provincia di Torino. Di giorno ingegnere, la sera lettrice vorace. Leggo praticamente di tutto, ma da un paio di anni a questa parte i thriller sono diventati il mio genere preferito, colpa anche della mamma che è una grande appassionata di serie tv poliziesche e che mi ha trasmesso l’amore per il brivido e la suspense. Adoro leggere avvolta in una coperta, sdraiata sul divano. Tra i miei autori preferiti annovero Donato Carrisi, Stephen King e Joe Hill e… mi fermo qui altrimenti non mi basta lo spazio!! Adoro la Scozia e sogno un giorno di riuscire a comprare una black house per rinchiudermici dentro con tutti i miei amati libri; per il momento invece mi accontento di collezionare romanzi ambientati sul suolo scozzese.

frau1/booksthermodinamic

 

  • Francesca Giovannetti
    Ciao a tutti. Mi chiamo Francesca, vivo vicino a Roma ma sono una toscana doc. Ho una laura in Lettere Classiche messa da parte per fare la mamma a tempo pieno. La lettura è sempre stata una mia grande passione. La mia prima, amatissima autrice, è stata Luisa May Alcott con la sua saga di Piccole Donne. Oggi leggo di tutto, dall’horror al romance, passando per gialli e thriller; se un libro è ben scritto e avvincente, il genere per me passa in secondo piano. Non ho un autore preferito ma, come tanti, ho una lista di autori che evito. Sono una divoratrice di serie tv, mi piace il cinema ma soprattutto il teatro, la danza in particolare.

 

  •  Francesca Mogavero
    Sono nata nel 1986 a Torino, dove abito e lavoro. Laureata in Filologia e Letterature dell’Antichità, dopo anni di collaborazioni ho dato vita alla casa editrice indipendente Buendia Books (https://www.buendiabooks.it/) e vivo con un piede per terra, il naso nei libri, l’orecchio incollato alla radio e le mani sulla tastiera del pc o affondate nel folto manto delle mie gatte Midori e Bia. Quando non leggo, scrivo, correggo o impagino, provo ricette nuove e tradizionali, mi abbuffo di film, fumetti, serie tv, miti e leggende, bevo caffè e progetto viaggi reali e fantastici. Ho pubblicato racconti horror, comedy e chick-lit in diverse antologie e blog. Sono una lettrice onnivora e sempre affamata, libro (“bo”) è stata una delle mie prime parole. Sono entusiasta di far parte della squadra di ThrillerNord e di cimentarmi in questa avventura!

www.buendiabooks.it

 

  • Francesca Ruggeri
    Mi chiamo Francesca, ho 31 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Mi piace seguire il flusso dei miei pensieri, ma tenendo sempre i piedi ben piantati a terra. Mi piace leggere, il cibo, visitare musei e posti mai visti, ascoltare musica e vedere film e serie tv, nonché documentari, in particolare quelli storici, parlare con le amiche e stare tranquilla a casa. Per fortuna che c’è la biblioteca a placare almeno un po’ la mia fame compulsiva di libri di tutti i generi; gialli, noir e libri a sfondo storico in primo luogo, ma leggo veramente di tutto…

 

  • Francesco Morra
    Lettore vorace ed onnivoro.Classe ’84, napoletano, laureato in giurisprudenza così dicono. Amo i thriller ed ho una predilezione per David Foster Wallace ed Andrea G.Pinketts. “Il mio libro preferito è il prossimo”. Da qualche anno gestisco il canale youtube  Francesco Morra dove parlo delle mie letture che spaziano dai classici al noir passando per il romanzo di formazione.

www.youtube.com/user/Vetriera

 

  • François Morluppi 
    Salve a tutti, mi chiamo François, classe 1983, italo francese. Come i super eroi (ma sono molto meno bello e muscoloso!) ho una doppia vita: di giorno responsabile informatico, di notte divoratore compulsivo di libri. Ho pubblicato nel maggio 2018 il mio primo romanzo giallo, ambientato a Roma, dal titolo Formule Mortali. Leggo di tutto, anche se prediligo il genere poliziesco e storico. Fin da bambino, adoravo sfogliare e leggere e penso che uno dei più grandi piaceri nella mia quotidianità sia di tornare a casa sapendo che c’è un libro ad aspettarmi sul comodino! Non posso far altro che augurare a tutti buona lettura… Ricordatevi chi legge … Vive più a lungo!

 

  • Giulia Manna
    Mi chiamo Giulia, ho 37 anni, laureata in Giurisprudenza e lavoro in banca. Vivo nel pesarese, ma in passato per varie ragioni ho cambiato spesso casa, abitando a Novara, Rimini, Verona, Vicenza, Merano e Bolzano. Le mie passioni più grandi sono i viaggi, passeggiate, cinema e lettura. Quest’ultima per me è relax allo stato puro. E’ un rifugio dalla quotidianità. Con un piccolo sforzo ti permettere di essere in un altro posto, tempo ed in un’altra vita ad affrontare altri problemi. Come disse il grande Umberto Eco: “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro. Il mio nemico più grande, invece, è il tempo. Non mi lascia mai fare tutto quel che vorrei.

 

  • Giuliana Pollastro
    Ciao a tutti mi chiamo Giuliana. Classe 1988, sono nata e vivo a Napoli; la mia passione per i libri si è scatenata all’età di 11 anni. In quel periodo battevo i piedi per avere un cellulare ed i miei invece, mi regalarono un libro( Harry Potter e la pietra filosofale) li ringrazio ancora oggi per la lungimiranza. Da li, per Harry prima e per tutti i libri poi, è stato subito amore. Leggo libri di qualsiasi genere, prediligendo narrativa e thriller (nostrani ed internazionali). Mi immedesimo nei personaggi e nelle loro storie e quando un libro finisce, sono sempre un po’ triste perché è come se avessi “perso” un amico. Mi piace sottolineare (rigorosamente a matita) le frasi che mi colpiscono particolarmente e la prima cosa che guardo quando vado a casa di qualcuno è la sua libreria. Cicerone diceva “stanza senza libri è come un corpo senz’anima”.

 

  • Ilaria Bagnati
    Sono Ilaria, ho 27 anni ed abito nella splendida Urbino. Sono laureata in Psicologia Clinica e sto studiando per l’esame di stato mentre aspetto la nascita del mio primo bimbo. Ho imparato a leggere all’asilo perché volevo conoscere il mondo, da allora leggere mi ha sempre stregata, immergermi nella lettura di un buon libro mi ha sempre rapita e mi ha permesso di distrarmi e fantasticare. Forse per il mio amore verso la psicologia mi sono sempre interessate le storie di serial killer, gialli e misteri tanto che i thriller e in particolare i thriller psicologici sono diventati il genere letterario che prediligo. La mia scrittrice preferita è Patricia Cornwell; ho adorato la trilogia di Stieg Larsson che mi ha portata nel mondo dei thriller nordici e mi ha permesso di conoscere autori come Jo Nesbø e Lars Kepler.

 

  • Ilaria Marcoccia
    Credo nel potere delle parole: quelle ragionate e quelle di getto, quelle forti, tristi, sbagliate, sconvenienti; credo nelle parole belle, in quelle d’amore e anche il quelle d’odio, in quelle sussurrate e quelle gridate; le parole sono la nostra unica fonte di magia, capaci di lenire o ferire e, se ben organizzate possono creare una forte dipendenza! La mia vita è da sempre devota alle parole scritte, lette o pensate, insomma sono un’aspirante scrittrice e appassionata lettrice che vive in un paesino di provincia ma sogna in grande e punta sempre al massimo. Mi chiamo Ilaria, ho 25 anni e ho studiato Lettere Moderne in Triennale; ora sono in fase di arrivo alla laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione, dell’Informazione e dell’Editoria. Leggere è ciò che faccio di continuo, principalmente mi dedico ai classici, ma anche alla narrativa contemporanea, principalmente americana. Ho capito di recente che la bellezza della lettura sta principalmente nell’idea di poter parlare dei libri letti, per questo scrivo recensioni su un mio giovane blog personale.

unastanzatuttaperme.website

 

  • Ilaria Murgia
    Sono Ilaria, ho 26 anni e vivo a Cagliari. Segni particolari: ho sempre un libro sul comodino! La passione per i libri mi è stata trasmessa da mia madre,vera appassionata del genere thriller! A sei anni ho imparato a leggere e non ho più smesso. Adoro in particolare i libri che narrano storie vere, ma leggo davvero di tutto. Da qualche mese ho aperto un blog nel quale pubblico le recensioni dei libri che leggo e le citazioni che più mi hanno colpito. Mi trovate anche su Twitter e Instagram col nome Scaffali da leggere.

scaffalidaleggere.wordpress.com

 

  • Isabelle Saffayè
    Isabella Saffayè è un’autrice esordiente italo-siriana.
    Nata a Padova, si è successivamente trasferita, per motivi di lavoro del padre medico pediatra, presso una piccola cittadina vicino alla città di Venezia, dove si svolgerà pressoché tutta la sua vita adolescenziale. Dopo essersi diplomata al Liceo Scientifico, ha conseguito la laurea in Scienze Giuridiche presso la città di Ferrara, che in seguito l’ha portata a frequentare l’ambiente forense in varie cittadine del nord Italia. Attualmente risiede a Roma dove però non ha smesso di cercare atmosfere cupe e nebbiose per i suoi romanzi. Da sempre insaziabile divoratrice di libri, fervida lettrice di gialli, thriller e horror-noir, ha scoperto una passione galoppante per la scrittura durante una cupa notte tempestosa d’estate, esattamente come narra la celebre frase di Edward Bulwer-Lytton “It was a dark and stormy night”. Autrice del romanzo “L’Alfiere”, di alcuni racconti thriller e titolare di un blog diario, è una fervente credente nel motto “un editore scopritore di talenti, non un editore detentore di diritti”. E’ una giovane scrittrice consapevole che ai giorni nostri ognuno è fautore della propria fortuna. L’Alfiere è un libro stimolante dal punto di vista psicologico ed emotivo, in esso davvero nulla può essere dato per scontato fino all’ultima pagina e l’esplorazione delle carenze e delle perversioni dei protagonisti può provocare uno stato di pungolante curiosità nel lettore che si troverà a riflettere introspettivamente sulle proprie ambiguità, perché così come chiarisce il romanzo…”Ricorda sempre che sei unico, esattamente come tutti gli altri”.

 

  • Kate Ducci (Radix)
    Mi chiamo Kate, attualmente vivo in Toscana ma ho viaggiato tantissimo, soprattutto negli Stati Uniti, dove ormai mi sento come a casa e torno ogni volta che posso. Quando non sono in grado di farlo fisicamente, faccio un salto oltreoceano con la fantasia grazie a un buon libro.
    Lettrice accanita di thriller e fan numero uno di Stephen King, divoro un libro ogni cinque giorni e adoro condividere recensioni e impressioni sui romanzi che mi appassionano.
    Sono autrice a mia volta di romanzi thriller e ho all’attivo tre romanzi, una raccolta di racconti e un quarto romanzo che sto finendo di scrivere.

 

  • Katia Fortunato
    Ciao a tutti, io sono Katia, vivo ad Andria e ho … anni (shhh, facciamo finta che ve l’abbia detto), e, inutile dirlo, amo leggere. Sono una lettrice tardiva, nel senso che ho iniziato a leggere per diletto a 12 anni, e il mio primo libro è stato Olocausto di G. Green; bellissimo.
    Sono abbastanza eclettica, ma il mio cuore appartiene ai thriller: storici, psicologici, truculenti, angoscianti… fatti in tutte le salse, insomma.

 

  • Katia Montanari
    Mi chiamo Katia, ho 40 anni, sono emiliana e da quando a 9 anni ho letto “Il giardino segreto” (Burnett) non ho più smesso di “divorare” libri. Mi piacciono il mistero e la suspense, i thriller in generale e quelli psicologici in particolare. Tra gli autori italiani prediligo Carrisi, Costantini e G. Pasini mentre tra gli autori stranieri Hutchison, Mosby, Paris e Lindell. Leggere la sera mi rilassa e mi rigenera dallo stress della giornata. Non riesco proprio a dormire senza aver letto almeno qualche capitolo.

 

  • Laura Salvadori
    Ciao a tutti, io sono Laura Salvadori e sono toscana. Abito sul mare e sono amante della natura in tutti i suoi fenomeni. Ho fatto studi scientifici (laurea in scienze economiche e bancarie; impiego in banca da oltre 20 anni) e il mio lavoro, a detta di tutti, non richiede creatività e immaginazione (ma sappiate che io ne metto un po’ dell’una e dell’altra qua e là, quando posso). Da sempre sono attratta dalla letteratura. Leggo da quando ho potuto farlo, saccheggiando le biblioteche di tutte le scuole che ho frequentato, sin dalle elementari. In tenera età ho divorato i classici per ragazzi; i miei preferiti sono stati “Le avventure di Pinocchio” e “Piccole donne”. Da allora non ho più smesso di leggere, passando agli scrittori del nostro dopoguerra (Cassola, Pratolini, Silone..) ai classici russi e alla amatissima letteratura inglese dell’ottocento. Solo da pochi anni ho iniziato ad appassionarmi alla letteratura noir del nord europa, principalmente perché adoro i paesi nordici. Prima di un viaggio sono costantemente andata alla ricerca di qualche voce autorevole che potessi mettermi in sintonia con il paesaggio che sarei andata a vivere. Ed ecco che mi sono appassionata a Nesbo, Holt, Marsons, Larsson e Lackberg. Diciamo tuttavia che leggo di tutto. Basta leggere. Ogni libro è capace di darti qualcosa. Ogni storia ha la pretesa di essere letta e può introdurti in mondi che non sapevi potessero esistere. Sta a noi accogliere il libro nella nostra testa e nel nostro cuore, ricreando, rielaborando laddove la trama lascia uno spiraglio. Leggere è come viaggiare lungo un itinerario che costruisci con la tua immaginazione. Un libro parla una lingua diversa ad ogni lettore ed è sempre disposto a cambiare nella mente di ognuno. Senza pretendere niente in cambio, senza offendersi, senza alzare la voce. Ecco perché leggo. Spero di trasmettere anche a voi questa passione, che vi farà viaggiare ovunque vogliate.

 

  • Loredana Cescutti
    Ciao a tutti, mi chiamo Loredana e sono friulana, faccio l’educatrice e lavoro principalmente con bambini. Leggere mi piace da sempre, nel tempo però ho attraversato varie fasi rispetto agli argomenti: sono passata da Cuore e Piccole Donne alle letture un po’ più impegnate della scuola superiore come Anna Karenina o testi che affrontavano problemi sociali, vi è stata la fase dei romanzi d’amore ma l’unica cosa che nel tempo non è mai passata, che anzi si è rafforzata è la passione per le indagini, i misteri e i delitti!!! Dapprima con Agatha Christie che ancora mi piace moltissimo e che sto con calma rileggendo, per poi avvicinarmi a Connelly che è il mio mito oltre a tanti altri autori italiani e non e nel tempo la passione per gli omicidi, la psicologia degli assassini e tutto ciò che ruota attorno mi hanno letteralmente rapita. Negli ultimi mesi mi sono anche avvicinata agli scrittori nordici ed è stata una piacevole sorpresa. In pratica adesso leggo solo gialli e thriller, alcuni dall’atmosfera più leggera e altri più pesanti ma il mistero non deve mancare mai perché leggere mi dà la possibilità di evadere da tutto.

 

  • Manuela Baldi
    Manuela, nata a Bressanone (BZ), bilingue, donna di frontiera. Ha studiato ma non si è laureata, insegna in una scuola privata, tedesco, ovviamente. Si occupa anche di servizi al lavoro. Prima di trasferirsi in provincia di Milano ha lavorato per un Ente locale. Lettrice compulsiva, non ha televisione, cammina molto e va in bicicletta.

 

  • Marianna Di Felice
    Ciao sono Marianna, ho sempre amato leggere fin da piccola e di conseguenza scrivere.
    Leggo principalmente fantasy, romanzi storici e thriller/gialli/noir, ma spazio anche su altri generi perché la compagnia di un buon libro fa sempre piacere. E’ un allenamento per la mente e un riposo per l’anima. Da un po’ di tempo ho creato un blog culturale che raccoglie un po’ di tutto e dove pubblico le mie recensioni. Quindi…buona lettura!

marisullealidellafantasia.blogspot.it

 

  •  Maria Sole Bramanti
    Ciao, sono Maria Sole, da Pisa. Sono una biologa con formazione classica che lavora alla facoltà di economia…bel mix, no? Il primo libro che ho letto è stato “Quo vadis?”, alle elementari. Da lì, non mi sono più fermata, soprattutto da quando esistono gli e-reader. Amo molti generi diversi (niente di troppo romantico, però…) ma prediligo il giallo classico ed il thriller. Ho sempre un libro in borsa, perché il tempo di leggere qualche riga si trova sempre. Amo anche fare le recensioni, perché mi permettono di riflettere meglio sul significato di un libro e sulle sensazioni che mi ha lasciato. Per Thrillernord recensisco libri e curo le sezioni “Tra le pagine di un film” e “Thriller-Proust in duplex”. Affianco il piacere di leggere al lavoro di editor e correttore di bozze.

Editing e correzione bozze-MariaSoleLibri

 

  •  Marina Morassut
    Sono l’unica Marina – Marylou– e l’unica friulana del Gruppo. Tanti interessi e curiosità, due passioni sopra le altre: Libri & Scrapbooking. Per quanto concerne la lettura: leggo quasi tutto. Quest’anno ho voluto implementare gli autori italiani, per godermi le parole senza intermediazioni di traduzioni. E vorrei ampliare anche il settore gialli e thrillers. Mi piace leggere ma anche raccontare, parlare e scrivere dei libri che leggo. Vorrei creare un Gruppo di Lettura nella mia città, per parlare un po’ di più di ciò che leggo, ma anche per fare appassionare altre persone ai libri. La notte mi vede protagonista, per necessità e perché con il buio, il silenzio e la quiete mi pare si apra un mondo più confacente alle mie passioni.

libroperamico.blogspot.it

 

  • Michela Alfano
    Mi chiamo Michela, sono nata nel 1982 e vivo a Brescia con mio marito e i nostri due bambini. Amo i libri dalla seconda elementare, quando la bibliotecaria Patrizia una mattina venne in classe e mi fece scoprire questo fantastico mondo. Mi piace leggere un po’ tutto, ma ho una predilezione per i gialli e i fantasy. Amo anche scrivere, raccontare: una storia, una notizia, un punto di vista, un pensiero, un sogno… qualsiasi cosa possa essere tradotta in parole. Da poco scrivo articoli per Ultima Voce.

 

  • Mirella Facchetti
    Ciao a tutti. Mi chiamo Mirella, per i più solo Miri (diminutivo in cui mi riconosco maggiormente). La mia passione per i libri è nata un giorno di qualche annetto fa, mentre, con i miei compagni di classe, gironzolavo nella biblioteca del piccolo paese in cui vivo. Non ricordo il titolo che mi affascinò all’epoca, so solo che era un giallo per ragazzi. Attratta dal genere poliziesco (ho sempre avuto la fissa di diventare investigatrice), ho incrociato, sulla mia strada di piccola lettrice curiosa, Agatha Christie ed è stato subito amore. Dalla passione per i gialli è scaturita quella per la narrativa in generale e, così, nel corso del tempo, ho fatto amicizia con Mr Darcy, poi con un certo Conte di Montecristo (altro libro fondamentale nella mia crescita come lettrice) e via, via, con nuovi fantastici personaggi ed autori. Amo scoprire nuovi stili e scovare nuovi scrittori in grado di emozionarmi. Sono figlia dei mitici anni ’80, innamorata dei cartoni dell’epoca e delle serie tv. Sono laureata in giurisprudenza e insegno in una scuola superiore. Amo perdermi nelle librerie e circondarmi di libri. Se proprio necessario non disdegno gli e-book, ma datemi un libro cartaceo, un caminetto ed una tazza di tè e mi farete felice.

 

  • Nunzia Esposito
    Nunzia è nata da qualche parte tra le alpi e il tacco dello stivale, da una famiglia di non lettori. Divora libri dall’età di 8 anni, da quando per caso ne ricevette uno in regalo. Da allora, a parte il triste periodo universitario che la vedeva costretta a ingurgitare suo malgrado volumi di dizione, linguistica e parlare teutonico alle pareti della sua stanza, non si è mai più fermata. Consumatrice incallita di thè e tisane, ama lo sport, il cioccolato fondente, la comicità di Woody Allen e dei fratelli Marx. Se un libro riesce a strapparti da una realtà che non ti fa impazzire allora è quello giusto per te.

 

  •  Patrizia Argenziano
    Sono Patrizia, quando ero piccola avevo un unico desiderio: lavorare in una biblioteca per perdermi nei libri e divorare pagine su pagine. Il sogno, purtroppo, non si è realizzato anzi, ho intrapreso una strada decisamente diversa ma la passione per la lettura mi ha sempre accompagnata e mi accompagna tuttora. Il libro del cuore Piccole donne, il primo libro “da grandi” Il giorno della civetta (ma quando l’ho letto non avevo ancora compiuto dieci anni !!!), il libro che vorrei leggere: lista interminabile… Peccato solo che il tempo non sia mai abbastanza, ma quando ritaglio uno spazio tutto per me mi sento sempre come Bastian ne “La storia infinita”.

 instagram.com/patrizia.arge

 

  • Sabrina De Bastiani
    Sono Sabrina, zero matematica, tutte lettere..I miei genitori mi hanno trasmesso, sin da piccola, l’amore per i libri, attraverso le favole che mi leggevano, e da che ho imparato a leggere da sola non ho più smesso. Proprio mai, nonostante il tempo sia sempre meno. Mi affascinano le parole, le storie e le riflessioni che ne derivano. Credo che uno dei motivi che mi ha spinto a laurearmi in Lingue e letterature straniere sia stato proprio il desiderio di comunicare senza barriere.Penso che un libro sia bello, al di là del genere, della lunghezza e della complessità, non solo quando mi “lascia” qualcosa, ma soprattutto quando mi fa venire voglia di parlarne. So leggere, ma non so scrivere a freddo, per cui nei miei commenti lascio che a dire siano le emozioni.

 

  • Sara Pisaneschi
    Mi chiamo Sara, abito a Città di Castello e sono  un’infermiera di terapia intensiva. Amo tantissimo il mio lavoro, ma a volte è davvero dura, e meno male che ci sono i libri in cui potersi rifugiare! Ho iniziato a leggere nel momento in cui la maestra delle elementari, in seconda, ci ha fatto conoscere Gianni Rodari e le sue “favole al telefono”. Da lì non mi sono più fermata. Ogni momento è buono per leggere e non riesco a stare neanche un giorno lontana dai miei libri. Leggo un po’ di tutto, da sempre, con predilezione verso la narrativa americana, sudamericana (Cortázar in particolare) e tutta la letteratura contemporanea, italiana e non. Mi piace sottolineare, fermare le frasi che mi hanno colpita e scrivere ciò che una lettura suscita in me. Ogni libro è una nuova avventura da vivere.

 

  • Sara Ferri
    Sara Ferri, classe 1982, nasce a Pesaro il 5 maggio. Sin da bambina, ad appassionarla, sono le storie avventurose, reali o inventate. La seconda tipologia, tuttavia, è quella che stuzzica maggiormente il suo intelletto.  Sara passa intere giornate ad inventare storie nell’immenso giardino dei nonni paterni fino a quando, con le scuole, non le viene mostrato un foglio bianco e le viene data una penna.  Con gli studi poi, comprende che la lettura è uno strumento meraviglioso per poter sognare ad occhi aperti ed affinare i suoi gusti. Sarà il thriller, alla fine, ad averla vinta su tutti i generi letterari. E sarà questo il genere trattato nei suoi libri. Da quel momento, infatti, il mondo della sua fantasia viene incatenato nelle pagine dei suoi scritti. È così che nasce Caldo Amaro, il suo primo libro edito, un noir ambientato nella sua città. Ed è così che prendono vita i racconti di cui è autrice. Mi chiamo Sara, abito a Città di Castello e sono  un’infermiera di terapia intensiva. Amo tantissimo il mio lavoro, ma a volte è davvero dura, e meno male che ci sono i libri in cui potersi rifugiare! Ho iniziato a leggere nel momento in cui la maestra delle elementari, in seconda, ci ha fatto conoscere Gianni Rodari e le sue “favole al telefono”. Da lì non mi sono più fermata. Ogni momento è buono per leggere e non riesco a stare neanche un giorno lontana dai miei libri. Leggo un po’ di tutto, da sempre, con predilezione verso la narrativa americana, sudamericana (Cortázar in particolare) e tutta la letteratura contemporanea, italiana e non. Mi piace sottolineare, fermare le frasi che mi hanno colpita e scrivere ciò che una lettura suscita in me. Ogni libro è una nuova avventura da vivere.

 

  •  Sara Tarallo
    Lettrice onnivora, sfrutto qualsiasi ritaglio di tempo per leggere (sale d’attesa, mezzi di trasporto). Devota, più che appassionata, di Kathy Reichs, Stephen King e Michael Crichton, ma anche di Erri De Luca e Luis Sepúlveda, solo per citare gli autori moderni e non iniziare un elenco infinito di autori classici. Di natura curiosa, amo le novità e sono felice d’iniziare a collaborare con la redazione di Thriller Nord.

 

  • Sergio Mancuso
    Lettore vorace e onnivoro, apprezzo le opere classiche così come le graphic novel; nessuna storia mi spaventa purché sia ben scritta e abbia qualcosa da dire. La sera preferisco aprire un libro che accendere la tv. Bluesman mancato e scrittore per vocazione credo fermamente nel genio di Hugo Pratt, Philip Roth e Stephen King.

 

  •  Simona Vallasciani
    Mi chiamo Simona, ho 21 anni e vivo in una cittadina della provincia di Alessandria. Ho frequentato il Liceo Artistico e circa tre anni fa ho deciso di buttarmi in quella è da sempre stata la mia più grande passione; la scrittura. Mettendoci testa e cuore ogni giorno e non dandomi mai per vita ho seguito la mai strada e nel Febbraio 2015 ho pubblicato il mio primo romanzo, “Ricordi di una vita qualunque”. Quello stesso anno, ad Agosto, grazie alla casa editrice Silele Edizioni ho pubblicato il mio secondo romanzo, “Un passo alla volta”. La passione per i libri è una cosa che mi accompagna fin da piccola e oggi praticamente non esco di casa se non ho un buon romanzo con me. Da qualche mese gestisco un piccolo blog e una pagina Facebook, dove pubblico aggiornamenti e news riguardanti le mie opere e i miei progetti.

I libri di momo.blogspot.it

 

  • Valentina Cavo
    Mi chiamo Valentina, ho 32 anni e sono nata a Genova, anche se abito da qualche anno nella provincia di Roma. Ho sempre avuto una passione per la lettura, sin da bambina, iniziando con classici come Piccole Donne e Il Piccolo Principe, ma è stato dopo qualche anno, in età più adulta, che sono diventata una lettrice accanita ed insaziabile, appassionandomi, in particolar modo, ai romanzi di Ken Follett, Isabel Allende e Banana Yoshimoto. Leggo quasi tutti i generi, dato che trovo la lettura uno splendido modo per viaggiare tra luoghi ed epoche diverse e distanti tra loro… ed incontrare una varietà infinita di personaggi che hanno sempre da insegnarmi qualcosa di nuovo. E qui non mi fermo: mi piace approcciarmi a scrittori di cui non ho ancora letto nulla per imparare a conoscere ed espandere i miei orizzonti.

 

  • Valeria Gentile
    Ciao, sono Valeria ho 25 anni e studio lettere classiche all’università D’Annunzio di Chieti-Pescara. La mia passione per i libri nasce all’età di 4 anni, quando mio padre mi ha insegnato a leggere su Zanna Bianca e da allora questi sono diventati una parte importante della mia vita, e di me. Il genere che prediligo in assoluto è il fantasy, sono cresciuta insieme ai libri di J. K. Rowling e nutro un amore immenso per Le nebbie di Avalon di M.Z. Bradley e Il Signore degli Anelli di Tolkien, ma leggo moltissimo anche i classici – Jane Eyre è il mio romanzo preferito – e in generale mi diletto di romanzi storici, gialli e thriller, romanzi gotici, romanzi di formazione, psicologici e letteratura di viaggio, e poi ancora di mitologia, fiabe e saggistica. Il mio sogno è quello di trasformare questa passione in una professione e magari, un giorno, di lasciare a mia volta qualcosa di significativo alle persone, qualcosa che le appassioni e che le faccia sentire a casa allo stesso tempo, come solo i buoni libri sanno fare.

 

  • Velia Speranza
    Sono Velia, 25 anni, laureata in Filologia Moderna e ancora in cerca della propria strada. Vivendo in un piccolo paesino della provincia di Salerno, sono circondata dal verde e da più chiacchiere di quanto vorrei. Lettrice da ancor prima di saper leggere, adoro soprattutto gialli, thriller, fantasy e storici; ad essi, si accompagnano una lista infinita di serie TV da recuperare e che assottigliano il tempo per qualsiasi altro impegno.

 

 


      • CONTATTI
        Indirizzo e-mail fondatore e amministratore gruppo Facebook “Thriller Noir dal nord Europa-non solo Larsson” e sito “Thrillernord”:
        superleo78@libero.it

        Indirizzo e-mail web content manager sito internet “Thrillernord”:
        giuseranzi@gmail.com

        Indirizzo e-mail responsabile tecnico sito internet “Thrillernord”:
        al-fede@hotmail.it

        Indirizzo e-mail responsabile “Nuove Penne”:
        nuovepennetn@libero.it


      • Questo sito internet è stato realizzato da Federico Alfeo.