Serie TV imperdibili: Tabula rasa




Thriller drammatico incentrato sulla figura di una giovane donna colpita da amnesia che diventa l’elemento cruciale in un caso di scomparsa

 

CAST

 

 

TABULA RASA è una delle ultime serie di Netflix che vale la pena vedere. E’ un thriller psicologico costruito sugli stralci della memoria di una protagonista che non sa più niente del proprio passato.

Annemie, detta semplicemente “Mie”, si ritrova in un’ospedale psichiatrico dove le viene detto di essere la testimone chiave nel caso di una persona scomparsa. Se questa persona è ancora viva o meno, scoprirlo spetta all’investigatore che la interroga, ma sta a lei scavare nei propri ricordi in una lotta contro il tempo che mina il suo già instabile equilibrio.

Già, perché, a causa di un incidente, Annemie tiene a mente i ricordi con molta difficoltà. Sa di essere sposata, di avere una bambina, una sorella e dei genitori, e di essersi da poco trasferita in una vecchia casa. Ma i ricordi successivi, quelli che costruiamo giorno per giorno e che dovrebbero averla coinvolta nel caso, quelli non ci sono più.

Iniziano ad apparire poco alla volta, in un racconto parallelo al presente, dove puntata dopo puntata riusciamo a capire sempre di più come era davvero la sua vita, cosa le era stato tenuto nascosto e cosa era riuscita a scoprire, e perché non riusciva più a fidarsi di nessuno.

 In tabula rasa non mancano i colpi di scena, le atmosfere inquietanti dei film horror e quelle disturbanti tipiche dei film psicologici. La soddisfazione del “rimettere insieme i pezzi” della vita di Annemie, la viviamo affianco alla protagonista, passo dopo passo, fino ad arrivare al momento della rivelazione finale, dove ogni cosa tornerà al proprio posto e i particolari sfuggenti troveranno finalmente la loro spiegazione.


A cura di Cristiana Di Palma

Cristiana Di Palma è nata e vive a Roma. Dopo la raccolta di racconti “Red Junction”, “Dark room” è il suo secondo libro.



Translate »