Stella del Nord




Recensione di Antonia del Sambro


Autore: D.B. John

Traduttore: Luca Fusari, Sara Prencipe

Editore: DEA Planeta

Pagine: 576

Genere: Giallo

Anno di pubblicazione 2018

 

 

SINOSSI: Jenna, papà americano e madre coreana, è una delle massime esperte di Nord Corea a livello mondiale. Quello che in pochissimi sanno, è che dietro il suo interesse accademico per la dittatura di Pyongyang si nasconde un dramma personale: il rapimento, nel 1998, della sorella gemella Soo-min, catturata da un sottomarino del regime senza un motivo apparente. Dopo dodici anni a Jenna viene offerta, dalla CIA, la possibilità di ritrovarla se contribuirà a sventare i piani di guerra del dittatore nordcoreano.

 

 

RECENSIONE

La famiglia e la Patria secondo D.B John.

Chi l’ha detto che un thriller non può anche far commuovere?

John parte proprio dalla storia personale della protagonista per confezionare un giallo spionistico dal sapore antico dove oriente e occidente si fronteggiano e si contrastano sulla vita delle persone, indifferenti, ognuno a suo modo, dei sentimenti, delle emozioni e degli impulsi di chi viene a ritrovarsi suo malgrado in questa guerra.

Nel 1998, Soo-min, sorella gemella della protagonista di Stella del Nord viene catturata da un sottomarino del regime della Corea del Nord e scompare per sempre. I motivi di questa sparizione non sono chiari a nessuno ma sua sorella Jenna, americana di nascita e passaporto ma di madre coreana, non riesce a darsi pace e continua a cercarla instancabilmente.

Jenna, dopo la cattura della gemella, si impegna per diventare una delle massime conoscitrici ed esperte mondiali sulla Corea del Nord. È brava, è determinata e molto apprezzata nel suo paese e fuori ma quasi nessuno sa che dietro a tanto lavoro e a tanto studio c’è la disperata volontà di Jenna di ritrovare Soo-min, o quantomeno di appurare la verità sulla sua cattura.

Fino a che nel 2010 un agente della CIA si presenta a Jenna e le propone di entrare nei servizi segreti. Jenna comprende che è arrivata finalmente l’occasione che aspettava.

Stella del Nord è un thriller sentimentale, dove i moti dell’animo sono più importanti dell’azione in sé e dove la trama si snoda sull’intimità dei protagonisti; nonostante questo, però, John regala pagine di intensa narrazione, in cui la tensione tra due parti del mondo finisce con il riguardare l’umanità tutta.

L’autore ha anche una bella scrittura, fluida, a volte con qualche tecnicismo ma comunque accattivante, e il romanzo si legge con interesse dal primo all’ultimo capitolo. Forse l’unica pecca è che, per quanto la trama possa essere intrigante, la storia contemporanea sembra averla già superata, per il bene del mondo, naturalmente; e questo fa perdere inevitabilmente ginger all’opera.

 

 

 

 D.B. John


D.B. John è originario del Galles, ma ha vissuto a lungo in Corea del Sud ed è tra i pochissimi occidentali ad aver studiato a fondo e visitato la Corea del Nord. Attualmente abita a Londra dove si decida, con successo, alla scrittura dei suoi romanzi.



Translate »