Thriller-Proust in Duplex: Valeria Valentini e Daniele Grillo






Il “Questionario di Proust” in versione “intervista doppia”!
Valeria Valentini  vs  Daniele Grillo


1. Il tratto principale del tuo carattere
Valeria: L’entusiasmo.
Daniele: La passione per diverse cose.

2. Sport preferito
Valeria: Stare sul divano.
Daniele: Pallavolo

3. Che genere di libri preferisci leggere
Valeria: Classici.
Daniele: Ultimamente amo Zafon. Che genere è?

4. Che genere di libri preferisci scrivere 
Valeria: Che domande!
Daniele: Che domande!

5. Chi è il tuo eroe
Valeria: Nostro figlio Francesco.
Daniele: Mio figlio: ha una voglia a forma di lampo sulla nuca. E a tre anni sa stoppare un pallone, cosa che a me non è mai riuscita.

6. Il regalo più bello che ti ha fatto tuo marito/tua moglie (ndr, Valeria e Daniele sono sposati)
Valeria: Starmi accanto ogni giorno.
Daniele: Una porta da calcio smontabile. Però poi non mi ha mai concesso il tempo di montarla neppure una volta.

7. Se il commissario Marcenaro potesse parlare con voi, cosa vi direbbe?
Valeria: Che a parte tutto ci vuole bene.
Daniele: “Un po’ più di peperoncino nelle mie relazioni con le donne ce lo volete mettere o no?”

8. Panorama preferito
Valeria: Grand Canyon.
Daniele: Manhattan vista dal Rockefeller Center. Di notte.

9. La cosa più importante che hai fatto nella tua vita
Valeria: Dare alla luce tre figli.
Daniele: Il papà.

10. Il tuo artista (attore, scrittore, pittore, o musicista…) preferito
Valeria: Tolstoj
Daniele: Battiato e i Pink Floyd.

11. Chi cucina meglio?
Valeria: Nessuno
Daniele: Mia mamma.

12. Da bambino/a sognavi di essere…
Valeria: Una ballerina. Peccato che non abbia mai ballato in vita mia.
Daniele: Pittore, scultore e pescatore. Le tre attività insieme girando il mondo a bordo di un’Ape.

13. Se avessi qualche milione di euro
Valeria: Comprerei tutti i libri che esistono e costruirei una biblioteca enorme per divulgare la cultura.
Daniele: Cercherei di destinarli in maniera efficace per migliorare la vita a chi ha un bambino malato.

14. Elemento chimico preferito
Valeria: Il carbonio: elemento della vita.
Daniele: Nella mia vita c’è solo una chimica: Valeria.

15. L’incontro che ti ha cambiato la vita
Valeria: Daniele.
Daniele: Eleonora (la nostra primogenita) nel giorno della sua nascita.

16. Qualcosa di assolutamente imperdibile nella tua amata Genova
Valeria: Il complesso monastico di Santa Maria di Castello.
Daniele: La Circoncisione, un dipinto di Rubens conservato nella Chiesa del Gesù.

17. Ci racconti una barzelletta?
Valeria: Qual è il colmo per un pesce? Vivere nell’oceano pacifico.
Daniele: … … (ho letto la sua risposta, confesso…)

18. Il tuo primo amore
Valeria: Daniele
Daniele: E chi se lo ricorda? È l’ultimo, quello che conta!

19. La canzone da canticchiare sotto la doccia
Valeria: Nessuna, sono stonata
Daniele: Wish you were here

20. Chi comanda a casa?
Valeria: Daniele.
Daniele: Guarda che la domanda non era “Chi crede di comandare in casa?”

21. E durante la stesura di un libro?
Valeria: Daniele
Daniele: Io

22. Il tuo motto
Valeria: Estote parati.
Daniele: Ragiona con la tua testa.

Di Valeria Valentini e Daniele Grillo su THRILLERNORD: