Tutto questo ti darò






(Recensione di Maria Sole Bramanti)


 

Autore: Dolores Redondo

Traduzione: Ascanio Teminte

Editore: DeA Planeta

Pagine: 576

Genere: giallo

Anno di pubblicazione: 2017

 

 

La certezza è soltanto un sollievo momentaneo, perché la verità è sempre enorme. Se arriva a poco a poco si ha tempo di assimilarla, come fa la terra gallega con la pioggia, ma se giunge improvvisa, con la forza di uno tsunami, è più dolorosa di una menzogna terribile

 

Dolores Redondo ci porta in una Spagna profonda, molto lontana da quella del turismo e delle cronache.

Un’ambientazione davvero affascinante, per un giallo con atmosfere di altri tempi e tematiche attualissime.

Àlvaro e Manuel sono sposati, si amano, condividono tutto, o almeno così sembra. Manuel imparerà molto durante il suo viaggio in terra gallega: su se stesso, su suo marito, e su come arrivismo e superficialità possano avere tragiche conseguenze.

Manuel, però, scoprirà anche quanto le cose più semplici, come l’abbraccio di un bambino o lo sguardo liquido di un cane, possono dare un nuovo senso a una vita che sembra completamente sbagliata.

E come Manuel, anche noi lettori viaggiamo alla scoperta dei lati più nascosti dell’amore e di una terra piena di contraddizioni.

Non ho potuto fare a meno di ritrovare in questo romanzo quei paesaggi che solo poche parti del mondo possono vantare, e alcune atmosfere che già avevo molto apprezzato in un film di Pedro Almodovar, “La mala educación”.

Una terra, quella spagnola, ricca di storia e di storie, e che la Redondo ci racconta con maestria.

Anche se, vi confesso, ho trovato alcuni passaggi un po’ pesanti e ridondanti: forse si poteva tagliare un pochino, senza perdere il senso della storia.

In compenso, questo stile un po’ retrò permette davvero di immergersi in quelle atmosfere così affascinanti e di legarsi in qualche modo ai molti personaggi, tutti particolari, combattuti e interessanti.

Insomma, un giallo ricco, corposo, denso direi… da leggere con calma, magari degustando un bel bicchiere di vino.

 

 

Dolores Redondo è nata a San Sebastián nel 1969, ha studiato legge (senza laurearsi) e ha lavorato per alcuni anni nella gastronomia. Dopo avere scritto racconti e narrativa per l’infanzia, ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2009, ma è grazie alla Trilogia Baztán, che ha raggiunto il successo vendendo in Spagna 1 milione e 300 mila copie. Nel 2016 ha vinto il Premio Planeta con il romanzo Tutto questo ti darò. Il guardiano invisibile è stato trasportato sullo schermo dal produttore tedesco Peter Nadermann, già responsabile della Trilogia Millennium.