Yrsa Sigurðardóttir




Yrsa Sigurðardóttir , si è diplomata alla Mentaskólinn di Reykjavík nel 1983 e successivamente è diventata ingegnere. Scrive dal 1998 sia libri per bambini che thriller. In Italia ha pubblicato i romanzi Il cerchio del male, Mi ricordo di teCenere e Il cacciatore di orfani.

 

Di Yrsa Sigurðardóttir:

IL LIBRO – Dodici anni dopo l’omicidio di una bambina nel parco giochi di una scuola media di Reykjavík, viene dissotterrata una capsula del tempo, una scatola che contiene lettere scritte dieci anni prima da un gruppo di alunni, ai quali era stato chiesto di immaginare come sarebbe stata l’Islanda nel 2016…

 

IL LIBRO – Il rituale con cui è stato commesso l’omicidio allude chiaramente a una punizione. Ma quale colpa può giustificare una simile brutalità? L’unica persona in grado di rispondere è la figlia della vittima, una bambina di sette anni ritrovata nella stanza in cui sua madre è stata uccisa. Ma la bambina non parla…

 

 

IL LIBRO – Un giovane rampollo erede di un’antica famiglia di banchieri tedeschi affascinato dalla storia delle torture alle streghe in Europa viene ritrovato cadavere nel dipartimento di Storia…

 

 

IL LIBRO – Il villaggio di Hesteyri nei mesi invernali è disabitato e quasi irraggiungibile. L’unico contatto con il resto dell’Islanda è un traghetto perennemente in balia del vento e del mare. In questo luogo desolato, tre giovani provenienti dalla capitale hanno deciso…

 

 

IL LIBRO – Un’inaspettata eruzione vulcanica investe un villaggio di pescatori. La popolazione viene evacuata in tempo, ma gran parte delle case finisce sepolta sotto strati di lava e cenere. 9 luglio 2007.Un progetto archeologico si propone di riportare alla luce alcune delle abitazioni…

 

 

IL LIBRO – Islanda, inverno 2008. Un incendio uccide in modo atroce quattro disabili e il custode della residenza in cui vivevano. Le autorità individuano il colpevole in un ragazzo down che, condannato per aver appiccato il fuoco, viene rinchiuso in un ospedale psichiatrico…