Dark Ladies




Racconti di scrittrici vittoriane

che vi faranno morire di paura


Autrici: AA. VV. 

Traduzione: Sabrina Bottari

Genere: Horror

Pagine: 359

Editore: Blackie Edizioni

Anno: 2022

Sinossi. Queste storie di fantasmi sono perfette da leggere nel profondo della notte, magari a lume di candela o accanto a un fuoco che arde. Troverete magioni abbandonate, corse in carrozza attraverso lande desolate, castelli in rovina affacciati su precipizi, splendide dame dalla carnagione troppo chiara per essere vive e anime perdute che non si decidono a lasciare questo mondo. Un genere letterario ossessionato dalla morte e dall’aldilà, reso celebre da importanti romanziere vissute durante il regno della regina Vittoria, specialiste nel racconto del brivido: Charlotte Brontë, Elizabeth Gaskell, Willa Cather, Vernon Lee e molte altre. Tutte abilissime nel creare atmosfere sovrannaturali e terrificanti, e ribaltare il tradizionale punto di vista del patriarcato: in questi racconti sono gli uomini a essere isterici, a paralizzarsi per l’orrore. Completano il volume alcuni racconti di autrici italiane dell’epoca: Grazia Deledda, Matilde Serao e Luisa Saredo. Perché essere “regine del terrore” è prima di tutto una questione di attitudine e sensibilità.

 Recensione di  Fiorella Carta

Penne sopraffini, classiche,  che raccontano di apparizioni, presenze, ombre e nebbia, leggende. 
Una raccolta tutta al femminile che, a tratti con tono ironico, altri con uno sguardo al soprannaturale nelle sue varie sfumature, intrattiene e sollazza chi ama queste atmosfere, raccontate come un tempo. 

Autrici dell’epoca vittoriana che sfidano un mondo prettamente maschile e proprio attraverso gli uomini svelano ciò che potrebbe nascondersi dall’altra parte, oltre la morte. 

In un’epoca in cui le emozioni femminili venivano giudicate sintomo di pazzia o isterismo, raccontare dal punto di vista delle donne risultava un ostacolo, ecco perché le autrici decidono di rendere protagonisti gli uomini, all’epoca più attendibili soprattutto quando si mettevano in campo argomenti così facili da contraddire, così fraintendibili. 

Da Charlotte Brontë a Elizabeth Gaskell, passando per Rosa Mulholland e Louisa Baldwin fino alle tre italiane omaggiate in queste pagine: Luisa Saredo, Matilde Serao e Grazia Deledda. 
Questi alcuni nomi delle Dark Ladies dalla penna sottile  capaci di raccontare amore, storia e anche brividi.

Acquista su Amazon.it: 

AUTRICI


Charlotte Brontë, Elizabeth Gaskell, Willa Cather, Vernon Lee e molte altre. Completano il volume alcuni splendidi racconti di autrici italiane dell’epoca.