Lo stilista




Recensione di Maria Sole Bramante

Autore: Alessandro Noseda

Editore: La Ponga edizioni

Pagine: 117

Genere: thriller

Anno Pubblicazione: 2015

 
 
 
 
 
 

Mi sono avvicinata alla lettura di questo libro con non poca titubanza.
Pensavo…l’ennesimo autore di thriller italiano, che mai ci potrà dire di nuovo?
E invece, è stata una gran bella sorpresa.
Uno stile fluido, concreto: poche parole e molti fatti.
La dimostrazione che in un libro può esserci tutto, anche senza lungaggini.
Si sente, secondo me, un pochino di ingenuità nella costruzione della trama, ma i personaggi sono ben definiti, in pochi e rapidi tratti; la suspense c’è e ti fa divorare il libro e poi ci sono anche gli intrecci tra i vari protagonisti, che ti fanno affezionare a loro e sperare nel lieto fine.

“Lo stilista” è la storia di un ragazzo tormentato che sfoga le sue angosce nell’omicidio di giovani donne che lui vede imperfette.
“A volte ero preso dai rimorsi, dallo sconforto, avrei voluto smettere, ma poi c’era una voce dentro di me … mi ripeteva che era per il loro bene”

È la storia di una capitano dei carabinieri che ama il suo lavoro, pur riuscendo a mantenere un certo distacco, a non farsene divorare.
È la storia di alcune donne la cui unica colpa è quella di essere troppo normali.

Questo thriller è per lettori che amano i fatti, che amano le ambientazioni nostrane (qui siamo nella splendida Torino, con incursioni a Padova) e le indagini condotte “all’italiana”, senza troppi modaioli approfondimenti alla “telefilm americano”. È un libro per chi non ama perdersi in chiacchiere.
Bella, bellissima, la poesia che lo apre (“Falco” di Polo Zanon), soprattutto se riletta dopo aver terminato il libro, struggente.
Sicuramente leggerò anche gli altri romanzi di Noseda, perché mi piace il suo stile e mi incuriosiscono i suoi personaggi, anche se lo trovo ancora un po’ acerbo e forse alcuni tratti della trama meritavano di essere maggiormente sviluppati.

Cosa ho imparato:
che possono bastare poche parole.

La mia frase preferita:
“aveva sgombrato l’appartamento e preparato i bagagli come se nel suo trolley avesse potuto chiudere per sempre tutto il dolore che provava ed era partita”

 
 
 

Alessandro Noseda


è nato a Como cinquant’anni fa. Laureato in Giurisprudenza, dopo la pratica come procuratore legale, ha lavorato in giornali locali ed è, poi, entrato in banca. Grande viaggiatore, vive a Padova con moglie, figlia, gatta e cane. Oltre a “Lo stilista” è sua la trilogia di “Luca Mariani” pubblicata da La Ponga Edizioni. Collabora con il blog “gialloecucina”.