I primi secondi di un abbraccio




Recensione di Sonia Bucciarelli


Autore: Katy Regan

Traduttore: E. Budetta

Editore: Mondadori

Genere: Narrativa

Pagine: 334

Anno pubblicazione: 2019

 

 

 
 

 

 

Sinossi. Zac ha dieci anni e vive con sua mamma Juliet, perché suo padre ha pensato bene di darsela a gambe prima che lui nascesse. O almeno, questa è la versione che in famiglia gli hanno sempre raccontato. Nel tentativo di dare un padre a Zac, che ha qualche problema di peso ed è diventato il bersaglio di alcuni bulletti, Juliet si ostina a uscire con improbabili pretendenti, inanellando una delusione dopo l’altra. Una sera, in seguito all’ennesimo appuntamento andato storto, rientra a casa alticcia e con gli occhi rossi di pianto, e si lascia sfuggire di essere ancora innamorata del padre di Zac. Per il ragazzino questa è una vera e propria rivelazione, oltre che una notizia bellissima. Con il cuore che batte all’impazzata, Zac non vede l’ora di dare il via alla sua nuova missione… trovare papà. È deciso a cercare l’uomo che ha sempre immaginato e a dargli una seconda possibilità; ma principalmente è determinato a far felice sua madre una volta per tutte. Come un piccolo detective, insieme alla sua amica del cuore Teagan, inizia a raccogliere in segreto una serie di indizi che lo porteranno pericolosamente vicino alla verità. La cosa che non sa, però, è che a volte le persone hanno ottimi motivi per sparire… “I primi secondi di un abbraccio” racconta l’emozionante avventura di un ragazzino alla ricerca di suo padre, la difficoltà di sapersi accettare per come si è e quanto male possano fare le bugie. Ma racconta soprattutto la fragilità dei legami familiari e il candore che serve per guardarli e riconoscerli.

 

 

Recensione

 

“Voglio dargli la possibilità di spiegarsi e dire la verità e poi magari sarà mio padre e magari si rimetterà anche con mia madre. Ma posso scoprirlo solo se lo ritrovo, no? Devo parlargli faccia a faccia.” È stato allora che ho chiesto a Tegan se fosse disposta ad aiutarmi e lei ha risposto di sì. È stato allora che è diventata ufficialmente la mia vice nella missione Trovare papà.

 

Questo estratto da I primi secondi di un abbraccio della scrittrice inglese Katy Regan, racchiude il cuore del suo romanzo: una storia di amicizia, di amore e di coraggio.

I primi secondi di un abbraccio è un arcobaleno di sentimenti ed emozioni con i colori di diversi generi letterari, infatti al rosa si aggiungono lievi tinte gialle. È una missione top secret quella che porta avanti Zac, un ragazzino di dieci anni insieme alla sua amica Tegan, una vera e propria indagine fatta di appunti e indizi raccolti, cercando di non dare nell’occhio e con discrezione e ragionando secondo le logiche dei detective.

La missione Trovare papà, si prefigge di trovare il papà che il protagonista non ha mai conosciuto e che stando a quanto gli è stato sempre raccontato se n’è andato prima che lui nascesse. Vive solo con sua madre Juliet e a parte Tegannon ha amici, anzi subisce atti di bullismo dai suoi compagni di classe. I primi secondi di un abbraccio tocca anche questo delicato argomento e porta avanti un messaggio di incoraggiamento, di fiducia in se stessi contro ogni silenzio.

Juliet, la madre di Zac, esce con improbabili partner e dopo l’ennesimo appuntamento andato male pronuncia una frase con la quale confessa che Liam, il padre di suo figlio, è l’unico uomo che abbia mai amato. Zac la sente e da lì scatta in lui qualcosa, nasce il desiderio e la speranza di trovare il suo papà. Juliet, nello stesso tempo, apre gli occhi anche sulla situazione di suo figlio e con lui e per lui, cambia il modo di mangiare e inizia a fare attività sportiva.

I primi secondi di un abbraccio è testimonianza della difficoltà di sapersi accettare, fuori e dentro, nell’aspetto e nelle azioni compiute. Infatti, nessuno ha detto tutta la verità a Zac, nessuno sa tutta la verità ed ecco che tutti i personaggi che ruotano intorno a Zac, come anche i suoi nonni, sono custodi di bugie, cose non dette e verità non ammesse. Eppure, Zac e Teganarriveranno davvero vicinissimi a scoprire tutto da soli in un finale carico di emozioni e racchiuso in uno speciale abbraccio.

Ne I primi secondi di un abbraccio, l’autrice con un linguaggio familiare e scorrevole prende per mano il lettore fornendogli la prospettiva dei fatti di ciascuno dei personaggi coinvolti. È unica la sua capacità di immedesimarsi nel giovanissimo Zac, nei suoi pensieri, nella sua dolcezza, nelle sue paure e nella sua sensibilità.

I primi secondi di un abbraccio ci lascia in dono la voglia di non perdere l’occasione di abbracciare chi amiamo.

 

A cura di Sonia Bucciarelli 

www.soniabucciarelli.it

 
 

Katy Regan 


Katy Regan  (1974), giornalista, ha pubblicato romanzi di grande successo in Inghilterra.

 

Acquista su Amazon.it: