Il segugio




 IL SEGUGIO


Autore: Tana French

Editore: Einaudi

Collana: Stile libero big

Traduzione: Alfredo Colitto

Genere: Thriller

Pagine: 448

Anno di pubblicazione: 2022

Sinossi. Dopo venticinque anni di pattuglie sulle strade di Chicago, Cal Hooper ha trovato un cottage sotto una distesa di stelle selvagge. Adesso la cosa più rischiosa che fa è bere due pinte la sera al pub. Ma qualcuno tra la gente del posto lo tiene d’occhio e il suo idillio ha le ore contate. All’inizio, sentendo i rumori in giardino, ha pensato a un animale. Poi, una sera, dopo aver trovato le impronte delle scarpe da ginnastica, lo ha sorpreso. È poco più di un bambino, eppure ostinato e testardo come un adulto. In quello sputo di città persa nella campagna irlandese, è corsa voce che Cal era un poliziotto e adesso Trey è venuto in cerca di aiuto e non ne vuol sapere di lasciarlo in pace. Suo fratello è scomparso da mesi ma lui non ci crede che se ne sia semplicemente andato di casa. È successo qualcosa. Qualcosa che, Cal lo sa già, macchierà per sempre il suo paradiso.


Il segugio

A cura di Luisa Ferrero


 Recensione di Luisa Ferrero

Dopo venticinque anni di servizio nella polizia di Chicago, Cal Hooper decide di ritirarsi in un cottage nel paesino di Ardnakelty, nella campagna irlandese. È divorziato e padre di una ragazza ormai adulta con la quale i rapporti non sono mai stati idilliaci.

Convinto, quasi dovesse espiare una colpa a noi sconosciuta, che quella solitudine e quell’ambientazione siano la condizione ideale per ritrovare se stesso, si impegna nella ristrutturazione della casa con la sola compagnia dei corvi ostili e dei suoi dolori fisici.

“… i dolori non gli danno fastidio, ma soddisfazione. Insieme alle vesciche e ai calli, sono qualcosa di solido, una prova concreta di ciò che è adesso la vita.”

A poco a poco, però, sia i corvi che gli abitanti della cittadina, diventano sempre meno diffidenti nei suoi confronti. I primi, arrivano addirittura ad avvicinarsi a lui senza più sghignazzargli in faccia e i secondi, lo accolgono senza tante domande.

“È questo che sono venuto a cercare, – dice. – Un piccolo villaggio in una piccola nazione. Mi sembrava che sarebbe stato più facile trovarci un senso.”

Quando Trey, un dodicenne, inizierà a spiarlo appostandosi dietro ai cespugli, la sua ricerca di pace interiore subirà uno stop perché lo ‘spirito’ del poliziotto riemergerà convincendolo ad aiutare il ragazzino a far luce sulla strana scomparsa di Brendan, il fratello diciannovenne…

Il segugio non è uno dei classici gialli di Tana French con indagini ingarbugliate, false piste, colpi di scena e dialoghi serrati tra poliziotti inariditi dal duro lavoro. È tutt’altro. È la ricerca irrequieta di un uomo deciso a trovare il suo posto nel mondo, a dare un senso alla sua vita.

Personaggio, se non principale, almeno fondamentale è Ardnakelty. Questa cittadina rude e aspra ha i colori tipici dell’Irlanda e se all’inizio pare essere respingente, accoglie nel suo grembo tutte le inquietudini, i disagi e le inadeguatezze restituendole in canzoni da pub e in bevute tra amici.

Davvero particolari sono tutti i compagni di viaggio di Cal: da Trey che richiede il suo aiuto più con gli occhi che con le parole, a Mart tutto aneddoti e consigli, a Lena ermetica e affascinante e tanti altri.

Quest’ultima fatica della French è un romanzo delicato dove la trama è messa in disparte perché la vera indagine, come si intuirà ben presto, è quella dell’animo umano.

Acquista su Amazon.it: 

Tana Elizabeth French


Tana Elizabeth French (Burlington, 10 maggio 1973) è una scrittrice e attrice teatrale statunitense di origini irlandesi, ed è naturalizzata irlandese. A partire dal 2007 con il romanzo Nel bosco ha creato la serie Squadra Omicidi Dublino giunta nel 2018 alla sesta indagine. Nella sua carriera ha ricevuto alcuni tra i più importanti riconoscimenti nel campo della letteratura gialla come l’Edgar Award, il premio Macavity, il premio Barry per il miglior romanzo d’esordio e l’Anthony Award per il suo esordio. Serie “Squadra Omicidi Dublino” Nel bosco Mondadori; I luoghi infedeli Mondadori; L’intruso Einaudi; Il rifugio Einaudi; Il collegio Einaudi; La somiglianza Einaudi; Il segugio Einaudi.

A cura di Luisa Ferrero

https://www.instagram.com/le.recensioni.di.luisa