La migliore amica



la migliore amica claire douglas

Recensione di Simona Vallasciani


Autore: Claire Douglas

Editore: Casa Editrice Nord

Traduttore: Francesca Toticchi

Pagine: 368

Genere: Thriller

Anno di Pubblicazione: 2017

 

 

 

 

La migliore amica segna il ritorno sugli scaffali della scrittrice inglese Claire Douglas, giunta al successo lo scorso anno con il suo romanzo d’esordio Le sorelle.

Avendo letto il suo primo romanzo, ed essendone rimasta colpita ma non particolarmente conquistata, mi sono avvicinata a questa sua nuova pubblicazione con molta curiosità, chiedendomi se anche questa avrebbe suscitato in me la stessa emozione.

Giunta alla fine, posso dire con convinzione, e anche con una buona dose di contentezza, che, se Le sorelle mi era apparso un thriller tendenzialmente tiepido, La migliore amica è tutto fuorché questo.

Molti sono i punti a favore di questo coinvolgente e assolutamente ben riuscito romanzo, a partire dalla trama complessa e ben articolata; i capitoli sono divisi equamente tra il passato e il presente, e tra quelle che alla fine risultano essere le due protagoniste della storia: Francesca, donna quasi quarantenne, direttrice di una catena di alberghi che, diciott’anni dopo il tragico fatto che ha sconvolto la sua vita,  è costretta a tornare nel paese dove è cresciuta per cercare finalmente di far venire a galla la verità sulla sparizione della sua migliore amica; e Sophie, la ragazza in questione che, attraverso il suo personale diario, scritto nell’anno della sua scomparsa, ci illustra i fatti accaduti, per svelare i retroscena di tutta l’oscura vicenda.

I personaggi sono tutti ben delineati, a partire dalle due ragazze fino ad arrivare al fratello di Sophie, l’ex fidanzato e gli amici e conoscenti di vecchia data, il cui ruolo rimarrà segreto fino all’ultimissimo momento.

Lo stile di scrittura dell’autrice, che già nel primo romanzo si era mostrato decisamente scorrevole, permette alla narrazione di viaggiare costantemente a un ritmo serrato, scosso da diversi e improvvisi colpi di scena che aprono infinite possibilità e trasportano il lettore verso un finale sconvolgente.

Un bel ritorno per una giovane scrittrice che, dopo questo libro, sono certa potrà regalarci in futuro incredibili emozioni.

 

 

 

Claire Douglas


è una giornalista che scrive da quindici anni sia su quotidiani sia su riviste femminili. Tuttavia ha sempre coltivato la passione per la narrativa e il suo sogno di diventare scrittrice è divenuto realtà con Le sorelle, con cui si è aggiudicata il Marie Claire Debut Novel Award. Attualmente vive a Bath col marito e i due figli. “La migliore amica” è il secondo romanzo.

 

Acquista su Amazon.it: