L’amica sbagliata




Recensione di Ilaria Bagnati


Autore: Cass Green

Editore: Piemme

Traduttore: Cristina Ingiardi

Pagine: 324

Genere: Thriller

Anno di pubblicazione: 2017

 

 
 
 
 
 
 
 

Sinossi:

Se decidi di confidare i tuoi segreti, assicurati di farlo con la persona giusta…Tutti, prima o poi, possono aver bisogno di un buon vicino di casa… Melissa ed Hester abitano l’una accanto all’altra da diversi anni: Hester è stata quasi una nonna per la figlia di Melissa, e negli anni si sono sempre date tutto l’aiuto possibile.

O almeno così la pensa lei. Vedova, sola se non per la compagnia del suo cane, Hester osserva la vita di Melissa, e si sente tagliata fuori ora che la giovane vicina sembra non avere più bisogno di lei.

Ora che la vita scintillante che conduce sembra averle fatto dimenticare la vecchia amica.

Così, quando Hester, spiando, scopre che Melissa sta organizzando una festa e non l’ha invitata, non riesce a crederci.

Si sente come se Melissa avesse deciso di cancellarla dalla faccia della terra, e decide che non può più andare avanti così.

Deve fare qualcosa.

Qualcosa per far tornare a fiorire la loro vecchia amicizia. Deve trovare il modo per farsi invitare alla festa. Così, tutto sarà risolto. Le cose torneranno come prima. O forse, verranno a galla altre cose. Cose che sarebbe stato meglio lasciare sepolte… Perché quando hai confessato a qualcuno i tuoi peggiori segreti, non te ne libererai mai più.

 

 

Recensione:

Hester e Melissa sono due vicine di casa.

Hester è stata quasi una nonna per la figlia di Melissa.

Quest’ultima però, stanca dell’invadenza di Hester, la allontana e così le due finiscono per incrociarsi a malapena nonostante la vicinanza.

Ma Hester, donna vedova con solo il suo cagnolino a farle compagnia, non accetta il distacco da Melissa che considera ancora un’amica.

Con il pretesto di aiutarla all’ennesima festa alla quale non è stata invitata, Hester si intrufola di nuovo nella vita di Melissa. Questa volta però sarà Melissa ad aver bisogno dell’amicizia della vicina, ma se ne pentirà amaramente…

L’amica sbagliata è l’esordio di Cass Green nella narrativa per adulti ed è un racconto dalla prosa scorrevole e piacevole.

Ho spesso sorriso ad alcune battute e nell’immaginarmi certe scene, particolare che ho apprezzato perché davvero raro in un thriller.

Non è un thriller dal quale aspettarsi numerosi colpi di scena e suspense a volontà, ma è comunque una lettura che consiglio agli amanti del genere.

 

 
 

Cass Green


Inglese, ha lavorato diversi anni come giornalista, dedicandosi contemporaneamente anche alla scrittura di romanzi per ragazzi. L’amica sbagliata è il suo esordio nella narrativa per adulti, accolto con grande entusiasmo dal pubblico.