Mentre il tuo cuore batte…




MENTRE IL TUO CUORE BATTE ANCORA 


Autore: Tyler Keevil

Editore: HarperCollins Italia

Traduzione: Alfredo Colitto

Genere: Thriller

Pagine: 416

Anno di pubblicazione: 2022

 

 

 

 

Sinossi. La tua storia inizia dalla fine. La fine della tua vita, il giorno in cui Tod, tuo marito, viene pugnalato al cuore su un autobus londinese. Quella fine ti lascia vuota, disorientata, senza scopo e senza emozioni. Smetti di lavorare, e dimpulso decidi di trasferirti a Praga. Non perché è lì che Tod ti ha chiesto di sposarlo, no. Piuttosto perché la ricordi come una città grigia, fredda, scolorita. Come ti senti tu. Mentre vaghi per la città ti imbatti in un losco individuo che ti propone un lavoretto. È una cosa facile, pulita o almeno non del tutto illegale: devi prendere unauto e andare in Ucraina, attraversare il confine con una valigia e tornare a Praga con un pacchetto. Solo una volta. Se farai tutto come ti dicono, loroti ricompenseranno generosamente. E tu accetti. Perché non hai niente da perdere, o forse perché quello è stato lunico momento in cui non ti sei sentita bloccata in quel limbo senza tempo che sono le tue giornate. Ma quando arrivi a destinazione scopri che il prezioso pacchetto è un essere umano. Un bambino. E allora cambia tutto. Qualcosa nel tuo cuore ghiacciato si scioglie. Non puoi seguire le loro regole. Non vuoi. E ora sei in pericolo. Audace ed elegante, Mentre il tuo cuore batte ancora è un thriller adrenalinico e incalzante, che corre a perdifiato verso una fine che appare inevitabile. Ma è anche molto di più: è una riflessione sulla vita e sulla morte, sullineluttabilità del destino e sulle scelte che determinano la nostra esistenza. E sul cuore, lorgano che ci palpita nel petto e ci definisce come esseri umani, con tutta la sua depravazione, ma anche la sua inesauribile capacità di amare

 

Recensione di Anthony Brigida

Il CUORE, lorgano che ci palpita nel petto e ci definisce come esseri umani, con tutta la sua depravazione, ma anche la sua inesauribile capacità di amare.

Il libro di Tyler Keevil intitolato Mentre il tuo cuore batte ancora, usa uno degli organi più importanti di un essere vivente per incentrare il suo nuovo romanzo, in uscita in tutte le librerie dal 12 maggio.

La trama è abbastanza semplice, la protagonista di questa storia è Eira, una donna gallese trasferitasi a Londra col marito, Tod. Questultimo dopo una serata passata assieme al cinema, nel rincasare a casa con lautobus, viene aggredito ed ucciso con una pugnalata al cuore da uno sconosciuto.

Da qui come si può leggere dalla sinossi è linizio della fine. Vedova del marito, Eira, perde completamente la voglia di vivere e dinteresse per ogni cosa che la circonda. Stratificando il proprio organo palpitate con spessi strati di ghiaccio. Svuotandosi di ogni sentimento.

Decide cosi di cambiare vita trasferendosi a Praga, ricominciando da zero. Arrivata lì cercherà nuovi stimoli non facili da trovare almeno che non siano loro a trovare Lei. Da lì con la scusa di un nuovo lavoro, tuttaltro che legale, inizierà un percorso che stravolgerà di nuovo la sua vita.

Mentre il tuo cuore batte ancora è un romanzo sulla vita e sulla morte, sullineluttabilità del destino e sulle scelte che determinano la nostra esistenza.

Soprattutto questultima, perché le scelte che facciamo nella nostra vita determinano la nostra esistenza e il tipo di persona che vogliamo essere. Questa è lunica consapevolezza che mi ha lasciato questo romanzo, portandomi a terminare lopera di Keevil.

Nella trama il libro viene definito un thriller adrenalinico e incalzante ma questi aggettivi non li trovo appropriati dopo aver finito la sua lettura. Lho trovato piatto e noioso per certi aspetti.

Si regge in piedi grazie al rapporto tra la protagonista e il suo paccoche poi si scoprirà essere un bambino. Il vero punto di forza dellintera storia scritta dallautore.

Dove la nostra protagonista pian piano inizierà a sciogliere la maschera che ha deciso di indossare per colpa di un destino sfortunato ma che come dicevamo allinizio, la vita delle volte è in grado di donare alle persone una seconda possibilità per trovare nuove motivazioni e speranze.

La narrazione è in terza persona e questo non aiuta a dare enfasi alla storia, creando distacco tra il lettore e gli avvenimenti che si susseguono capitolo dopo capitolo. Ovviamente senza spoilerare niente il tutto verrà poi giustificato per la scelta fatta di utilizzare questo tipo di esposizione.

Per essere definito thriller un libro credo a mio modesto parere debba avere caratteristiche differenti da quelle riscontrate in queste pagine.

Troveremo trasformazioni sentimentali, personali e fisiche, troveremo amore, maternità, protezione, dolcezza e complicità

Ma di certo non troveremo adrenalina

In ogni caso ricordatevi e Tyler Keevil nel suo racconto me ne ha dato ulteriore conferma con la sua storia, siamo noi a decidere lo svolgimento della nostra vita e sono le nostre scelte a determinare la nostra esistenza. Nel bene e nel male.

Buon futuro e buona lettura

 

Acquista su Amazon.it:

Tyler Keevil


Originario di Vancouver, Canada, è lautore dei romanzi Fireball (2010) e The Drive (2013), e della raccolta di racconti Burrard Inlet (2014). Ha scritto inoltre saggi e sceneggiature, e nel frattempo ha svolto i mestieri più disparati: piantatore di alberi nella Columbia Britannica, mozzo su una chiatta rompighiaccio, impieghi in cantieri navali, fabbriche, ristoranti, panifici e videonoleggi. Tutte esperienze che lo hanno ispirato nelle sue storie. Oggi vive con la moglie e i figli in Galles, dove insegna alla Cardiff University.

 

A cura di Anthony Brigida

www.instagram.com/let.sreadtogether