Serie TV imperdibile: Son of Anarchy




A cura di Giulia Manna


 

Sons of Anarchy è una serie televisiva statunitense ideata da Kurt Sutter e trasmessa per sette stagioni dal 2008 al 2014 da FX.

 

 

Trama. 

A Charming, città immaginaria della California, si trova il charter madre del Sons of Anarchy Motorcycle Club, fondato negli anni sessanta da 9 motociclisti tra cui John Teller e Piney Winston, amici e veterani della Guerra del Vietnam. Nel 1993, il comando passò a Clay Morrow dopo l’incidente stradale che vide la morte del presidente JT, Dopo tale accaduto Clay sposò la moglie di Teller, Gemma, e adottò suo figlio Jackson, che crescendo venne accolto come membro del club. Sotto il comando di Clay, il club prese una strada diversa da quella immaginata originariamente da Teller, divenendo più violento e usando come fonte di sostentamento il traffico di armi. In età adulta, Jax ritrova e legge il manifesto, scritto sotto forma di diario, in cui suo padre descrisse i suoi ideali e i suoi timori sul futuro del club, capendo che SAMCRO (acronimo per Sons of Anarchy Motorcycle Club, Redwood Original) stava cambiando profondamente. Jax ricopre la carica di vice presidente del club e nel frattempo ritrova l’amore per la dottoressa Tara Knowles, una sua fiamma adolescenziale. La sua ex moglie tossicodipendente dà alla luce Abel, il suo primo figlio, con non poche difficoltà.

 

Personaggi ed interpreti

 

Principali

Jackson “Jax” Teller (stagioni 1-7), interpretato da Charlie Hunnam, doppiato da Giorgio Borghetti.

Gemma Teller-Morrow (stagioni 1-7), interpretata da Katey Sagal, doppiata da Irene Di Valmo.

Bobby “Elvis” Munson (stagioni 1-7), interpretato da Mark Boone, Jr., doppiato da Massimo Corvo.

Alex “Tig” Trager (stagioni 1-7), interpretato da Kim Coates, doppiato da Luciano Roffi.

Filip “Chibs” Telford (stagioni 1-7), interpretato da Tommy Flanagan, doppiato da Pasquale Anselmo.

Kip “Coglione solitario” (“Half-Sack”, in originale) Epps (stagioni 1-2), interpretato da Johnny Lewis, doppiato da Alessio De Filippis.

Dottoressa Tara Knowles (stagioni 1-6), interpretata da Maggie Siff, doppiata da Selvaggia Quattrini.

Clarence “Clay” Morrow (stagioni 1-6), interpretato da Ron Perlman, doppiato da Paolo Buglioni.

Harry “Opie” Winston (ricorrente stagione 1, stagioni 2-5), interpretato da Ryan Hurst, doppiato da Massimo Rossi.

Piermont “Piney” Winston (ricorrente stagione 1, stagioni 2-4), interpretato da William Lucking, doppiato da Bruno Alessandro.

Juan Carlos “Juice” Ortiz (ricorrente stagione 1, stagioni 2-7), interpretato da Theo Rossi, doppiato da Alberto Angrisano.

Wayne Unser (ricorrente stagioni 1-2, stagioni 3-7), interpretato da Dayton Callie, doppiato da Sergio Matteucci.

Neron “Nero” Padilla (ricorrente stagione 5, stagioni 6-7), interpretato da Jimmy Smits, doppiato da Fabrizio Pucci.

Wendy Case (ricorrente stagioni 1, 4-6, stagione 7), interpretata da Drea de Matteo, doppiata da Michela Alborghetti.

Happy Lowman (ricorrente stagioni 1-6, stagione 7), interpretato da David LaBrava, doppiato da Ermanno Ribaudo e Stefano Santerini nell’ep.1×09.

George “Rat Boy” Skogstorm (ricorrente stagioni 4-6, stagione 7), interpretato da Niko Nicotera, doppiato da Alessandro Ward.

 

 

Ricorrenti

Chuck “Chuckie” Marstein, interpretato da Michael Ornstein

David Hale, interpretato da Taylor Sheridan, doppiato da Loris Loddi (st. 1) e da Vittorio Guerrieri (st. 2-3).

Jury, interpretato da Michael Shamus Wiles.

Elliott Oswald, interpretato da Patrick St. Esprit.

Keith McGee, interpretato da Andy McPhee.

Margaret Murphy, interpretata da McNally Sagal.

Liam O’Neill, interpretato da Arie Verveen.

Phillip “Filthy Phil” Russell, interpretato da Christopher Reed.

Herman Kozik, interpretato da Kenny Johnson.

Eric Miles, interpretato da Frank Potter.

Donna Lerner Winston, interpretata da Sprague Grayden.

Otto Delaney, interpretato da Kurt Sutter.

Luann Delaney, interpretata da Dendrie Taylor.

Cherry, interpretata da Taryn Manning.

Lyla Dvorak Winston, interpretata da Winter Ave Zoli.

Ethan Zobelle, interpretato da Adam Arkin.

Ernest Darby, interpretato da Mitch Pileggi.

A.J. Wenston, interpretato da Henry Rollins.

Agente June Stahl, interpretata da Ally Walker.

Jimmy O’Phelan, interpretato da Titus Welliver.

Romero “Romeo” Parada, interpretato da Danny Trejo.

Tenente Eli Roosevelt, interpretato da Rockmond Dunbar.

Lincoln “Linc” Potter, interpretato da Ray McKinnon.

Greg “The Peg”, interpretato da Kurt Yaeger.

Lee Toric, interpretato da Donal Logue.

Damon Pope, interpretato da Harold Perrineau.

August Marks, interpretato da Billy Brown.

Ally Lowen, interpretata da Robin Weigert.

Arcadio Nerona, interpretato da Dave Navarro.

Tyne Patterson, interpretata da CCH Pounder.

Charles “Charlie” Barosky, interpretato da Peter Weller.

Colette Jane, interpretata da Kim Dickens.

Lenny Janowitz, interpretato da Sonny Barger.

Ron Tully, interpretato da Marilyn Manson.

Venus, interpretato da Walton Goggins

Luis Torres interpretato da Benito Martinez

Cameo

La star della serie tv Glee Lea Michele che interpreta una cameriera.

La cantante Courtney Love nel ruolo di una maestra di Abel.

L’attore David Hasselhoff nel ruolo di regista di film hard.

Lo scrittore Stephen King, nell’episodio s03e03 (“Caregiver”), interpreta il ruolo di “cleaner” di scene del crimine – Il personaggio si chiama Bachman, come il vero pseudonimo di Stephen King.

La star NBA Carmelo Anthony come membro della gang di August Marks.

L’attrice pornografica Chanel Preston sul set di un film di Lyla.

L’attrice pornografica India Summer sul set di un film di Lyla.

L’ex attrice pornografica Jenna Jameson sul set di un film di Lyla.

Michael Chiklis nel ruolo di un camionista.

 

 

Recensione

E’ difficile recensire una delle più grandi serie di successo di cui si è detto tanto! Quindi sarò breve! Sono 7 stagioni da 13-14 episodi l’una e la vidi in un paio di mesi un po’ di tempo fa.

E’ ben fatta! Tiene incollati al divano!

Devo confessare fin da subito che sono partita dicendo:

ma guarda te che serie tamarra su motociclisti sparatutto fuori di testa”

ed ho finito per sentirne la mancanza. E’ vero però! Le americanate ci saranno! Ci saranno scene sparatutto dove l’eroe esce illeso da sparatorie con malavitosi di ogni tipo, ma ormai sono scene a cui siamo abituati! Anzi, se non ci fossero, ne sentiremmo la mancanza! 

C’è il manzo di turno, Jax Teller, il protagonista. Ovviamente è uno scapolone belloccio invischiato in brutti giri. Praticamente l’uomo che ogni donna vuole provar a cambiare!

C’è la famiglia, a cui noi italiani teniamo quanto ci tiene Gemma, madre di Jax, che potrebbe essere una qualunque suocera italiana, se non fosse per le mise in pelle da ventenne e che non gira appresso al figlio con le teglie di lasagne!

C’è la bella nuora che prima promette al suo uomo che starò con lui per sempre e lo amerò nonostante la sua famiglia, ma poi quando finalmente lo ha incastrato preme per fargliela mollare! 

Ci sono gli amici e c’è il circolo motociclistico dei Son of Anarchy che è un po’ come il nostro bar, forse un filo più tranquillo!

E se tutti i protagonisti di questa serie tv, in un modo o nell’altro fossero coinvolti nel traffico di armi e altri loschi giri? Se ci fosse una guerra in corso per il controllo del territorio? Ed ecco che subentra una trama ricca di rivalità, vendetta, intrighi e complotti ricca di colpi di scena.

Detta in modo simpatico, come nella prima parte della mia recensione, sembra una serie ironica, invece è solo il mio tentativo di distogliere l’attenzione da possibili spoiler! Se ne è parlato così tanto che voglio sdrammatizzare, perché solo così inizierete a guardarla con la stessa spensieratezza con cui iniziai io. Sinceramente, sto pensando di rivederla di nuovo. 

Il finale?

Che ve lo dico a fare? Ha fatto la storia delle serie tv!

Non fate i furbi! Non correte a guardare come finisce! Oppure, fate come vi pare! Tanto vi spiazzerà comunque!